Verso Milan-Udinese: Montella studia due possibili varianti tattiche

Verso Milan-Udinese: Montella studia due possibili varianti tattiche

Vincenzo Montella affronterà l’Udinese con tante assenze ed un dubbio legato al modulo da utilizzare: ecco come potrebbe giocare il Milan

di Daniele Triolo, @danieletriolo

Domenica pomeriggio, 11 settembre, alle ore 15:00, il Milan riceve l’Udinese per la terza giornata del campionato di Serie A 2016-2017. Per il tecnico Vincenzo Montella si prospetta una gara complicata, per vari motivi: prima di tutto, perché arriva in seguito ad una pesante sconfitta (2-4) nel turno precedente, a Napoli; quindi, perché capita dopo 15 giorni di stop per via degli impegni delle Nazionali; infine, perché i rossoneri ci arrivano con pesanti defezioni. Saranno difatti assenti contro i friulani gli squalificati Juraj Kucka e M’baye Niang, nonché gli infortunati Cristián Zapata, Andrea Bertolacci, Andrea Poli e l’ultimo arrivato, Mati Fernández.

Ecco perché Montella dovrà essere costretto a fare di necessità virtù e, eventualmente, cambiare modulo per la delicata partita contro l’Udinese, adeguandosi ai giocatori che ha attualmente a sua disposizione. Per ‘La Gazzetta dello Sport’ oggi in edicola, il Milan potrebbe giocare con il 4-4-2, con Suso e Giacomo ‘Jack’ Bonaventura sugli esterni a centrocampo e la coppia d’attacco formata da Carlos Bacca e Gianluca Lapadula; in mezzo al campo, ci sarebbe spazio per Riccardo Montolivo e José Sosa, con possibilità per l’inserimento ‘last minute’ di Mario Pasalic. Della medesima idea è il ‘Corriere della Sera’. Secondo il ‘Corriere dello Sport – Stadio’, al contrario, gli interpreti dovrebbero essere gli stessi ma, allo stesso tempo, Montella potrebbe confermare il 4-3-3, modulo con il quale ha fin qui disputato tutta la preparazione, le amichevoli e le prime gare di campionato, con Sosa, Montolivo e Bonaventura in mezzo ed il tridente offensivo composto da Suso, Bacca e Lapadula largo a sinistra.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Maldini: “Tornare al Milan? Ormai mi sono fatto la mia vita…”

Raiola allontana l’addio di Donnarumma: “Al Real Madrid? Falso”

Milan, comincia un’altra epoca: il nuovo Presidente sarà cinese

Gandini: “Il Milan mi mancherà: se lo batto non esulterò”

Poche parole, tanto stile: Milan, è arrivata l’ora di Pasalic

SEGUICI:

Su Facebook

Su Twitter

Su Google Plus

Su Telegram

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy