Verso il derby Inter-Milan: Icardi contro Higuaín, le pagelle di Crespo

Verso il derby Inter-Milan: Icardi contro Higuaín, le pagelle di Crespo

Hernán Crespo, ex attaccante di Inter e Milan, ha assegnato i voti ai due bomber di Inter e Milan, i connazionali Mauro Icardi e Gonzalo Higuaín

di Daniele Triolo, @danieletriolo

Domenica 21 ottobre, alle ore 20:30, alla ripresa del torneo di Serie A dopo la sosta per le Nazionali, si giocherà Inter-Milan, derby della Madonnina. Hernán Crespo, classe 1975, ha militato, durante la sua carriera da calciatore, in entrambe le squadre meneghine.

Chi meglio di lui, dunque, per ‘La Gazzetta dello Sport’ oggi in edicola, per assegnare i voti in pagella ai bomber delle due compagini, Mauro Icardi e Gonzalo Higuaín, suoi connazionali? Andiamo a vedere insieme come Crespo ha giudicato i due numeri 9:

TIRO DI DESTRO

Icardi 8: “Fantastico quando può aggiustarsi il pallone e colpirlo come meglio crede. Bravo anche quando calcia al volo senza pensarci”.

Higuaín 8: “Il suo destro è micidiale: il ‘Pipita’ ha un tiro secco in diagonale o anche sul primo palo a sorprendere il portiere”.

TIRO DI SINISTRO

Icardi 8: “Rapido nel movimento di taglio dal centro verso sinistra, Mauro è fantastico a scaricare la potenza del tiro sul palo più lontano”.

Higuaín 7: “Sceglie più difficilmente la conclusione mancina, preferisce sterzare ed andare sul destro. Ma se ci prova per i portieri sono dolori”.

COLPO DI TESTA

Icardi 9: “Grande stacco da fermo ed anche con la rincorsa. Perfetto per tempismo e furbo nel rubare l’attimo decisivo al difensore”.

Higuaín 8: “Lo stacco non è imperioso, ma sempre puntuale. E precise risultano le zuccate, perché pensa prima di dare la frustata”.

SENSO DEL GOL

Icardi 9: “Se c’è un pallone vagante in area di rigore potete stare tranquilli: il primo ad arrivarci è sempre Mauro”.

Higuaín 9: “Sembra che non ci sia, quasi si nasconde, poi all’improvviso piazza la zampata. Vede la porta in ogni momento della gara”.

PARTECIPAZIONE ALL’AZIONE

Icardi 7: “A volte sembra ancora un centravanti vecchia maniera: aspetta che gli portino i palloni e partecipa poco alla manovra”.

Higuaín 8: “I suoi movimenti sono determinanti per l’azione offensiva. È lui a dettare i tempi con scatti e rientri sempre opportuni”.

TIRO DA FUORI

Icardi 8: “La ‘castagna’ non gli manca. Diventa micidiale quando il pallone è sul limite dell’area e lui vede tutto lo specchio della porta”.

Higuaín 8: La bordata è sempre potente e precisa. E la scaglia anche da posizione defilata, perché controlla bene il movimento di tiro”.

ACROBAZIA

Icardi 8: “Quando meno te l’aspetti, ed il pallone sembra perduto, ecco spuntare il suo piedone in mischia. In girata o in rovesciata”.

Higuaín 8: “Anche se ha le spalle rivolte alla porta, con lui non si può mai stare tranquilli. Da un nulla è capace di costruire una prodezza”.

DRIBBLING

Icardi 8: “Se la cava abbastanza bene, ma non è il suo piatto forte. Gli manca, per struttura fisica, la capacità di andare in slalom”.

Higuaín 9: “Fantastico quando guarda in faccia gli avversari e sposta il pallone con rapidità impressionante. Un vero slalomista”.

ESPERIENZA INTERNAZIONALE

Icardi 8: “Non ha ancora avuto la possibilità di imporsi in Europa, ma ha cominciato alla grande la sua esperienza in Champions League”.

Higuaín 9: “Tante partite con l’Argentina, il Real Madrid, il Napoli, la Juventus e adesso il Milan gli hanno dato lo status di internazionale”.

Vince, dunque, il ‘Pipita’ Higuaín di un punto! Il numero 9 rossonero sarà fondamentale per le sorti del derby: clicca qui per l’approfondimento!

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy