Tuttosport – UEFA, il Milan prepara la difesa davanti la Camera giudicante

In questi giorni il Milan sta pensando a come difendersi al meglio a Nyon per evitare la mazzata dell’esclusione dalla prossima UEFA Europa League

di Daniele Triolo, @danieletriolo

‘Tuttosport’ in edicola questa mattina ha ricordato come, in casa Milan, al momento, vi sia un’impellente urgenza: preparare al meglio la difesa davanti la Camera giudicante dell’Organo Finanziario di Controllo dei Club di calcio (CFCB) della UEFA, che dovrebbe emettere la sua sentenza sul Milan in merito il mancato rispetto dei parametri del Fair Play Finanziario nel triennio 2014-2017 il prossimo 18 giugno.

Ieri Roberto Cappelli, componente del Consiglio d’Amministrazione del Milan, è stato in sede, in Via Aldo Rossi: l’avvocato romano, ha evidenziato il quotidiano sportivo, deputato a presiedere le assemblee nell’era post-closing, ha incontrato alcuni piccoli azionisti del club, guidati dall’avvocato Giuseppe La Scala. Le speranze del Milan, però, di evitare la mazzata dell’esclusione dalla prossima edizione dell’Europa League, sembrerebbero legate soprattutto al successivo ricorso al Tribunale Arbitrale dello Sport (T.A.S.) di Losanna.

Sembrerebbero limitate, infatti, le percentuali di un provvedimento mite, in ultima istanza, da parte della UEFA in ambito di Fair Play Finanziario. Più probabile, al contrario, ottenere la clemenza da parte del T.A.S.: ecco perché il Milan, in questi giorni, continua i contatti con gli esperti legali del settore per poter costruire una posizione difensiva più solida possibile.

ECCO LA STRATEGIA DI YONGHONG LI PER EVITARE SANZIONI PESANTI!!!

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy