Tuttosport – Milan, Morata disposto ad un sacrificio: basterà?

L’attaccante spagnolo Alvaro Morata ha da tempo fatto capire che vuole lasciare al Chelsea e tornare in Italia: il Milan lo segue da più di un anno

di Alessio Roccio, @Roccio92

In attesa di scoprire domani se il Milan vincerà o meno il ricorso al TAS in merito all’esclusione dalla prossima Europa League, continuano a rimbalzare le voci da Londra riguardo un possibile ritorno in Italia di Alvaro Morata. L’attaccante spagnolo rimane al momento il primo obiettivo – o forse è meglio chiamarlo sogno – per il club di via Aldo Rossi.

Morata – come spiega ‘Tuttosport’ – ha da tempo fatto capire che non vuole rimanere al Chelsea, dopo una stagione fatta da più bassi che alti e soprattutto ora che Antonio Conte è stato esonerato. L’ex attaccante della Juventus è stato accostato anche al club bianconero qualche settimana fa, prima che l’approdo di Cristiano Ronaldo chiudesse ogni binario. La moglie Alice, veneziana, spinge in ogni caso per un ritorno a casa e il Milan potrebbe essere davvero la soluzione migliore per tutti.

Il Chelsea, che lo ha acquistato lo scorso anno per 65 milioni dal Real Madrid, non è disposto a svenderlo e non lo lascerà partire per meno di 55-60 milioni. I rossoneri potranno avanzare un’offerta solo dopo aver piazzato almeno due cessioni importanti. Resta, inoltre, il nodo legato all’ingaggio. Morata percepisce attualmente 9.1 milioni fino al 2022: il Milan non può pareggiare un tale stipendio e se lo spagnolo vorrà davvero tornare in Italia dovrà essere disposto ad un sacrificio, che sembra disposto a fare. Un sacrificio potrebbe farlo, in uscita anche il Milan: per conoscerne i dettagli … clicca qui!

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy