Tassotti, retroscena Ibrahimovic: “Ecco quando ho litigato con lui…”

Mauro Tassotti, ex giocatore e allenatore del Milan, nell’intervista rilasciata alla “Gazzetta dello Sport” ha svelato un retroscena relativo a Ibrahimovic

di Salvatore Cantone, @sa_cantone

Mauro Tassotti, ex difensore e tecnico del Milan, nell’intervista rilasciata alla Gazzetta dello Sport, ha svelato un retroscena legato a Zlatan Ibrahimovic: “Se mi è capitato di ‘cazziarlo’? Certamente. E’ successo pure in Champions, in partite molto delicate. Per esempio con l’Arsenal a Londra (ritorno ottavi 2011-12, 3-0 per gli inglesi dopo il 4-0 dell’andata, ndr), anche a fine partita. Comunque va detto che la percezione globale nei suoi confronti era buona. Peraltro era uno che nello spogliatoio scherzava, e fra i suoi compagni di scherzi c’era Gattuso”.

Sulla sua personalità: “Diciamo che, in generale, per i suoi ex compagni di squadra al Milan non era facile. Zlatan è molto esigente con se stesso e usa lo stesso metro con gli altri. Ogni tanto urlava, in allenamento o in partita. Anche nell’intervallo. E magari qualcuno ne soffriva particolarmente: sentiva l’urlaccio e si intimoriva. Diciamo che qualche compagno di reparto lo ha patito parecchio, anche perché lui aveva una predilezione per Cassano. Non era facile stargli vicino, ma c’è anche chi gli ha risposto per le rime. A quel punto lui accettava la replica, capendo di aver esagerato”.

INTANTO I TIFOSI ROSSONERI SOGNANO LA COPPIA DA URLO COMPOSTA DA IBRAHIMOVIC E HIGUAIN. ECCO COME POTREBBERO DISPORSI IN CAMPO, CONTINUA A LEGGERE >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy