Stallo Biglia, il Milan pensa ancora a Krychowiak

Stallo Biglia, il Milan pensa ancora a Krychowiak

Lucas Biglia vuole vestire la maglia rossonera, ma bisogna trovare l’accordo con la Lazio. In alternativa, il poderoso polacco del PSG

di Daniele Triolo, @danieletriolo

Come ricordato dall’edizione odierna de ‘La Gazzetta dello Sport’, Lucas Biglia, che ha già fatto sapere alla Lazio di non volere rinnovare il contratto in scadenza il 30 giugno 2018, vuole vestire, nella prossima stagione, la maglia del Milan.

Il giocatore, 31 anni compiuti lo scorso 30 gennaio, ha già trovato un’intesa con il club di Via Aldo Rossi sulla base di un contratto triennale (con opzione sul quarto anno) da 3,5 milioni di euro a stagione più bonus, ed intende aspettare che Lazio e Milan trovino un accordo per il suo trasferimento. Nei prossimi giorni il suo procuratore, Enzo Montepaone, arriverà in Italia e vedrà il da farsi.

Per ‘Repubblica’, il Milan avrebbe offerto troppo poco alla Lazio, 12 milioni, per far sì che Claudio Lotito, Presidente biancoceleste, accetti tale proposta. Il sodalizio capitolino valuta Biglia almeno quasi il doppio e, pertanto, la trattativa rischia di protrarsi per le lunghe. L’inserimento del Manchester United su Biglia non preoccupa il Milan, il quale, comunque, onde evitare di farsi trovare impreparato qualora Lotito non accondiscenda a più miti pretese, continua a sondare le alternative.

La prima, la più probabile, porta sempre il nome del 27enne polacco del PSG, Grzegorz Krychowiak: potrebbe arrivare a Milano in prestito con diritto di riscatto.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Biglia-Milan, il grande gelo: i motivi della possibile rottura con la Lazio

Biglia e il Milan sempre più lontani: rossoneri su altri profili

Lotito: “Biglia al Milan? Chiedetelo a loro”

Milan, salta Biglia? Tutte le possibili alternative

Tutte le nostre news di calciomercato

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy