Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

news milan

Scatta l’operazione Supercoppa. Il Milan si affida a Bacca?

Vincenzo Montella abbraccia Carlos Bacca  (credits: GETTY Images)

Venerdì a Doha si gioca Juventus-Milan, Supercoppa Italiana, per ottenere il primo trofeo della stagione ed eventualmente l'ultimo per Berlusconi.

Stefano Bressi

"Quasi invincibile", reputa la Juventus Vincenzo Montella. Eppure i bianconeri sono già stati vinti. A San Siro a sferrare il colpo del k.o. è stato Manuel Locatelli, un ragazzino di 18 anni, che contro l'Atalanta non ha giocato, perché venerdì a Doha c'è una finale importantissima. Proprio Locatelli, scrive il Corriere della Sera, può essere considerato l'emblema del Milan 2016/17. Ha trasformato situazioni che potevano apparire complicate in situazioni da sfruttare, come l'infortunio di Riccardo Montolivo, che lo ha lanciato. Ha sorpreso tutti, ha affrontato qualche difficoltà, ma ora deve superare l'esame più difficile. Così come tutti i suoi compagni. Pochi degli attuali rossoneri hanno giocato nella loro carriera una finale, lo si era notato anche a maggio in quella di Coppa Italia. Quello, però, era un altro Milan. Ora c'è quello di Montella, che sa esattamente cosa fare e segue il mister in tutto e per tutto.

Come noto, la Supercoppa Italiana potrebbe essere l'ultimo trofeo dell'era di Silvio Berlusconi, il suo 29°. Nonostante il Presidente vorrebbe esserci, difficilmente seguirà la squadra in Qatar. La speranza, ovviamente, è che possa salutare i tifosi al meglio, con una vittoria. Il 3 marzo, infatti, dovrebbe esserci il closing. Fino a quel momento ogni decisione sarà presa di comune accordo tra le due dirigenze. Per esempio, Adriano Galliani ha proposto un premio in caso di vittoria ai giocatori, ma prima che venga "ufficializzato", dovrà essere approvato anche dalla futura proprietà. La proposta sarà esaminata nelle prossime ore ed è probabile si arrivi a una soluzione concordata. In ogni caso sarà necessario trovare un modo per uscire dall'immobilismo in cui si trova il Milan negli ultimi mesi.

Non si lascia condizionare, ma anzi lavora con grande tranquillità, Montella. L'allenatore rossonero fin da inizio anno è stato ovviamente libero di fare le proprie scelte e ora che i giocatori stanno tornando a disposizione ha anche più opportunità. La decisione più importante in vista della Supercoppa Italiana sarà quella sulla punta: Gianluca Lapadula o Carlos Bacca? Nelle ultime due partite i rossoneri non hanno trovato la via del gol con l'ex Pescara davanti e la spietatezza del colombiano potrebbe tornare utile. Bacca non segna ormai da troppo tempo, ma sabato, entrato per una manciata di minuti, è subito andato vicino al gol. La voglia c'è e sembra che Montella si possa affidare nuovamente a lui, uno dei pochi ad aver già giocato finali importanti. Galliani lo ha definito incedibile e anche i cinesi non vorrebbero mandarlo via. Insomma, Bacca sembra aver riconquistato posizioni ed è probabile che venerdì in campo ci vada lui.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

SEGUICI SU: Facebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

Potresti esserti perso