Raiola: “Prima il closing, poi si discute di Donnarumma”

Il Milan è sempre più in ansia per il contratto del portierino. Donnarumma presto diventerà maggiorenne, ma Raiola frena per il rinnovo. Prima il closing.

di Stefano Bressi, @StefanoBressi

Questa finestra di calciomercato sta trascorrendo quasi indolente. Pochi i colpi significativi, quando siamo giunti ormai a soli dodici giorni dalla chiusura. Il Milan sapeva sarebbe stato così, lo sapevano anche i tifosi, avvertiti per tempo. In questi ultimi giorni, quindi si penserà più che altro a sfoltire una rosa che è ricca di elementi che non hanno trovato spazio. Ma c’è anche chi, non ancora maggiorenne, è sicuro di non muoversi, ma ragiona sul prolungamento del contratto una volta raggiunti i 18 anni.

Il riferimento è ovviamente a Gianluigi Donnarumma. Il suo procuratore, Mino Raiola, ieri è stato a Casa Milan. Ufficialmente per incontrare Adriano Galliani per ufficializzare il prolungamento del contratto di Giacomo Bonaventura fino al 2020. Qualche parolina su Gigio, però, è sicuramente scappata. Il 25 febbraio, infatti, Donnarumma compirà 18 anni e il Milan vorrebbe fargli firmare subito il contratto quinquennale, il primo della propria carriera. Non la pensa così, però, Raiola. Secondo quanto riportato dal Corriere della Sera, il procuratore avrebbe detto chiaramente di voler prima aspettare l’esito della trattativa societaria per capire come stanno le cose al Milan e, nel caso saltasse il closing, vorrebbe capire le ambizioni del progetto di Silvio Berlusconi. Il rinnovo, però, sarebbe importantissimo, onde evitare che Gigio inizi la prossima stagione con un solo anno di contratto. Intanto per quanto riguarda le altre operazioni: Rodrigo Ely è in uscita, piace al Crotone; mentre Deulofeu è più vicino: l’Everton apre al prestito. 

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Papu Gomez: interesse concreto del Milan

PM – Kane ci ripensa: niente addio per il momento

Tutte le nostre news di calciomercato

Tutte le nostre esclusive

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy