Qui Bologna – Poli: “Milan nel cuore: se segno non esulto. Su Montella …”

Andrea Poli, centrocampista del Bologna ed ex giocatore del Milan, ha parlato del suo passato in rossonero e dei rapporti con Vincenzo Montella

di Daniele Triolo, @danieletriolo

Andrea Poli, centrocampista del Bologna ed ex giocatore del Milan dal 2013 al 2017 (109 gare e 3 gol), ha parlato ai microfoni de ‘La Gazzetta dello Sport’ alla vigilia della sfida di domani al ‘Dall’Ara’. Queste le dichiarazioni di Poli:

Sui suoi trascorsi in rossonero: “Il primo anno, con Massimiliano Allegri e Clarence Seedorf, ho giocato tanto debuttando anche in Champions e cavandomela bene. Nel tempo, purtroppo, sono emersi alcuni problemi oggettivi che hanno bloccato la crescita del gruppo: sei allenatori in quattro anni, una proprietà in bilico, giocatori che andavano e venivano. Io cercavo di dare una mano, anche con Filippo Inzaghi sono stato utilizzato spesso. Il problema del Milan? È cambiato troppo spesso il progetto tecnico, ogni anno si riparte da zero. Io resto affezionato a Silvio Berlusconi e ad Adriano Galliani. Sono felice di aver giocato con quella maglia così bella: da bambino ero tifoso del Milan, ho coronato il mio sogno. E ho dato tutto. In caso di gol non esulterei. Io non rinnego il passato, il Milan è nel mio cuore”.

Sull’ultima stagione con Vincenzo Montella: “È stato un anno molto brutto proprio per il rapporto con l’allenatore. Montella ha avuto una gestione superficiale e non sapeva nemmeno comunicare. Io meritavo di giocare molto di più per come mi allenavo e per come mi comportavo. Mi ha dato fastidio la scarsa considerazione. Nonostante l’atteggiamento di Montella, io ho continuato a dare il massimo per me, per il Milan e per i tifosi: per me contano la stima e l’affetto che ancora oggi mi manifestano”.

Sul suo rapporto con Siniša Mihajlović: “Con lui ho avuto un buon rapporto. Mi diceva che ero un ottimo professionista. In quella stagione ho imparato a essere importante anche giocando poco: mi sono adattato bene a un meccanismo che non conoscevo”.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Milan, tornano Suso e Çalhanoğlu: con loro rossoneri da Champions

Verso Bologna-Milan: riecco il 4-3-3. Ballottaggio tra Kalinić e Cutrone

Verso Bologna-Milan: Locatelli più di Montolivo

Bologna-Milan, quanti ex da entrambe le parti

Bologna-Milan, 5 sfide da ricordare

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy