Panchina Milan: Gancikoff avrebbe bloccato un nuovo allenatore

Panchina Milan: Gancikoff avrebbe bloccato un nuovo allenatore

Nicholas Gancikoff, probabile futuro AD del Milan, non vorrebbe confermare Cristian Brocchi per puntare su un tecnico di caratura internazionale

di Daniele Triolo, @danieletriolo

Una delle figure chiave nel futuro del Milan potrebbe essere quella di Nicholas Gancikoff, classe 1974, braccio armato della ‘Galatioto Sports Partners’ ed al centro delle operazioni di mediazione per la cessione del Milan alla cordata di imprenditori cinesi interessati a rilevare la maggioranza del club di Via Aldo Rossi dalla Fininvest. Secondo quanto riportato dal ‘Corriere della Sera’, Gancikoff, che nel prossimo futuro dovrebbe essere inserito nell’organigramma rossonero quale nuovo Amministratore Delegato, avrebbe addirittura già bloccato un nuovo allenatore per il Milan della prossima stagione. Nessuna conferma di Cristian Brocchi, quindi, ma un nome di caratura internazionale. Questa tesi, secondo il ‘CorSera’, sarebbe avvalorata dalle dichiarazioni rilasciate ieri dal Presidente del Milan, Silvio Berlusconi: “Se ci sarà un passaggio di proprietà saranno i cinesi a decidere al riguardo – ha sottolineato il Cavaliere -: ho sentito nomi molto ambiziosi”. Tra questi, Unai Emery, vero obiettivo della cordata cinese, corteggiato dal Milan da due stagioni, e reduce da tre Europa League consecutive con il Siviglia, e Manuel Pellegrini, ex Real Madrid, e libero sul mercato dopo tre stagioni al Manchester City, dove ha vinto una Premier League e due Coppe di Lega inglese.

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Calciomercato – Bacca, il Milan ha fatto il prezzo

Storia rossonera – 1° giugno, l’ultima gara di Mauro Tassotti

Cessione Milan – Ecco il piano di investimento dei cinesi: i dettagli

Violenza domestica: arrestato l’ex rossonero Pablo Armero

Cessione Milan: nella cordata nessuno dei nomi circolati sui giornali

SEGUICI:

Su Facebook

Su Twitter

Sulla nostra nuova ‘App’

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy