Laxalt: “Quarto posto meritato: ora continuiamo a combattere”

Diego Laxalt, intervenuto ieri sera in Piazza San Babila per l’evento organizzato da Diesel, sponsor del Milan, ha parlato del momento della squadra

di Daniele Triolo, @danieletriolo

Ieri sera, intorno le ore 19:00, in Piazza San Babila a Milano, c’è stato l’evento di gala ‘Sport Collection’ organizzato da Diesel, sponsor del Milan, a cui ha partecipato una nutrita delegazione rossonera, composta dal tecnico Gennaro Gattuso e dai giocatori Gianluigi ‘Gigio’ Donnarumma, Andrea Conti, Mattia Caldara, Patrick Cutrone, Pepe Reina e Diego Laxalt, i quali hanno presenziato alla prima ufficiale della nuova divisa.

Proprio il laterale uruguaiano, arrivato in estate dal Genoa, si è concesso per l’occasione ai microfoni dei giornalisti e ha lanciato il guanto di sfida alle squadre, come il Milan, in lizza per un posto nella prossima edizione della Champions League. “Il nostro quarto posto è meritato – ha detto Laxalt, le cui parole sono state riprese dal ‘Corriere dello Sport – Stadio’ oggi in edicola -; i punti non te li regala nessuno e abbiamo lottato per raggiungere questo piazzamento. Ora dobbiamo continuare a combattere come gruppo”.

Domani sera, a Siviglia, il Milan proverà intanto a riprendersi la vetta del Gruppo F di Europa League in casa del Betis (clicca qui per tutte le news sul match in tempo reale): “Quella di ‘San Siro’ (gara vinta per 2-1 dai biancoverdi, n.d.r.) è stata una partita in cui il Betis ha giocato al massimo – ha sottolineato ancora Laxalt -, sfruttando l’occasione. Noi non c’eravamo, mentre ora abbiamo trovato l’unione e siamo migliorati come gruppo. Domani cerchiamo la rivincita. Milan-Juventus? Importante ma prima pensiamo all’Europa League. Dobbiamo farci trovare pronti. Poi ci sarà tempo per pensare al campionato”.

Chiusura di Laxalt dedicata al suo utilizzo, di recente sempre più frequente, nell’undici titolare rossonero: “Sto trovando più minutaggio, ma io sono sempre disponibile per aiutare i compagni ed il mister. Ora sono felice: individualmente voglio crescere”.

PER LE ULTIME SULLA FORMAZIONE ROSSONERA IN BETIS-MILAN, CONTINUA A LEGGERE >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy