Milan, la panchina non produce: solo Castillejo in gol tra le ‘seconde linee’

Samuel ‘Samu’ Castillejo, fin qui, ha disputato pochi minuti in maglia rossonera. È stata l’unica ‘riserva’, però, ad aver trovato il gol

di Daniele Triolo, @danieletriolo

L’edizione odierna del quotidiano ‘Tuttosport’ ha fatto il punto della situazione in casa Milan, ricordando come i numerosi infortuni di questo periodo stiano smascherando le tante lacune della rosa di Gennaro Gattuso.

In particolare, è dimostrato come le cosiddette ‘seconde linee’ non siano affidabili, per l’allenatore, né in termini di efficienza sul terreno di gioco né, tanto meno, ai fini di un turnover più massiccio, poiché, evidentemente, ritenute inferiori ai titolari fissi su cui Gattuso ha fin qui contato.

Nella squadra delle ‘riserve’, eccezion fatta per Patrick Cutrone, divenuto titolare con il passaggio del Milan dal 4-3-3 al 4-4-2, infatti, soltanto lo spagnolo Samuel ‘Samu’ Castillejo è andato in gol: è accaduto lo scorso 30 settembre, in un Milan in emergenza attacco senza lo stesso Cutrone e Gonzalo Higuaín, nel 4-1 in casa del Sassuolo.

Pochi, però, i minuti trascorsi dall’ex Villarreal sul terreno di gioco finora: 492, di cui 234 in 3 presenze in Europa League (ottima media), ma soltanto 258 in ben 10 gare di Serie A (25’ di media a partita).

ALLA RIPRESA DEL CAMPIONATO CI SARÀ LAZIO-MILAN. CASTILLEJO GIOCHERÀ AL POSTO DI HIGUAÍN. PER LE ULTIME SUL RICORSO DEL ‘PIPITA’ CONTRO LA SQUALIFICA, CONTINUA A LEGGERE >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy