News Milan – Gattuso si gode Jesús (Suso) Superstar

Il Milan di Gennaro Gattuso non è soltanto Gonzalo Higuaín: il ‘Pipita’, infatti, si esalta grazie al re degli assist in Serie A, Jesús Suso

di Daniele Triolo, @danieletriolo

L’edizione odierna del quotidiano ‘Leggo’ ha sottolineato come, nel bel momento del Milan di Gennaro Gattuso, spicchino, in particolare, due giocatori. Il primo, naturalmente, è il ‘Pipita’, Gonzalo Higuaín, già 6 gol in 7 gare disputate in maglia rossonera tra campionato ed Europa League.

Il secondo, altrettanto logicamente, è Jesús Suso, definito senza mezzi termini Jesus Superstar. Questo perché lo spagnolo, 25 anni il prossimo mese, ha già servito ben 25 assist ai compagni nella sua esperienza in maglia rossonera, di cui 6 soltanto in questo avvio di Serie A. In Europa, Suso è secondo soltanto a Jadon Sancho, stellina classe 2000 del Borussia Dortmund (il quale tra l’altro, interessa proprio al Diavolo …).

Dei suoi innumerevoli suggerimenti sotto porta, in questi anni, ne hanno beneficiato, fin qui, 5 volte Patrick Cutrone e Giacomo ‘Jack’ Bonaventura, lo stesso Higuaín e Gianluca Lapadula in 3 circostanze. Quindi, troviamo Ignazio Abate, Alex, Carlos Bacca, Davide Calabria, Hakan Çalhanoglu, Nikola Kalinić, Manuel Locatelli, Alessio Romagnoli ed André Silva, tutti con un assist a testa.

Le statistiche di Suso, parlano i numeri, sono da applausi e sembrano destinate ad essere ritoccate verso l’alto. Nel 2017-2018, tanto per fare un esempio, Suso, fu protagonista di 8 gol e 14 assist tra Serie A (6-10) ed Europa League (2-4); il 2018-2019, in proiezione, dovesse mantenere questi standard di rendimento, si preannuncia di qualità superiore, visto che è già a quota 2 reti segnate (la doppietta contro il Sassuolo) e, per l’appunto, i 6 assist di cui sopra.

In Italia, dietro Suso, ci sono Fabio Quagliarella con 4 assist ed un certo Cristiano Ronaldo, che di suggerimenti per i compagni ne ha forniti la metà esatta del nativo di Cadice, ovvero 3. Ma Suso, senza dubbio, ora non vuole fermarsi più. Né con la maglia del Milan né, tanto meno, con quella della Nazionale spagnola, per i cui impegni è stato convocato: ecco le partite che attendono Suso e gli altri rossoneri in questa settimana con le selezioni dei rispettivi Paesi.

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy