Nasce lo Zenit di Mancini: incursione sugli obiettivi di mercato del Milan

Nasce lo Zenit di Mancini: incursione sugli obiettivi di mercato del Milan

Roberto Mancini ha firmato un triennale con lo Zenit: vuole rinforzare la squadra di San Pietroburgo e ha individuato i suoi potenziali obiettivi…

di Daniele Triolo, @danieletriolo

Il calciomercato estivo è già entrato in fibrillazione e per Roberto Mancini, nuovo tecnico dello Zenit (contratto triennale), si prefigura una grande campagna acquisti per tentare di restituire il titolo della Russian Premier League alla compagine di San Pietroburgo dopo tre anni di astinenza forzata. In Russia il campionato comincerà a metà luglio, tra due settimane c’è il raduno e Mancini, logicamente, ha fretta di concretizzare qualche nuovo innesto: il tecnico jesino, secondo l’edizione odierna de ‘La Stampa’, avrebbe già individuato degli obiettivi sensibili sui quali fare un tentativo. Tra questi, due calciatori che interessano, moltissimo, il Milan, vale a dire il 22enne attaccante ispano-senegalese Keita Baldé Diao della Lazio ed il bomber del Torino, Andrea Belotti, classe 1993. Quest’ultimo, valutato dai granata 100 milioni di euro, per Mancini non vale però più di 50-60: ecco perché, alla fine, lo Zenit potrebbe virare su Mario Balotelli, vecchia conoscenza dell’allenatore, che lo ha avuto alle sue dipendenze all’Inter ed al Manchester City. Infine, Mancini vorrebbe anche provare a chiedere all’Atalanta il difensore Andrea Conti e l’esterno d’attacco Alejandro ‘Papu’ Gómez, che i nerazzurri, però, avrebbero tolto dal mercato.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Mancini: “Milan? Momento particolare: bisogna avere pazienza”

Tutte le nostre news di calciomercato

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy