Monza, Galliani: “La scelta di Brocchi è mia, non di Berlusconi”

Monza, Galliani: “La scelta di Brocchi è mia, non di Berlusconi”

Adriano Galliani, amministratore delegato del Monza, ha spiegato la scelta di esonerare Marco Zaffaroni e di ingaggiare l’esonerare Cristian Brocchi

di Salvatore Cantone, @sa_cantone

Adriano Galliani, amministratore delegato del Monza, attraverso le colonne de Il Cittadino, ha spiegato la scelta di ingaggiare Cristian Brocchi: “Dopo la sconfitta con il Teramo ho capito che bisognava intervenire, purtroppo la squadra ha pagato a livello mentale il passaggio di proprietà, non è riuscita a metabolizzare l’attenzione, anche spasmodica dei media e dei tifosi che si riversata sul club dopo l’ingresso di Berlusconi. La scelta di Cristian Brocchi non è di Berlusconi ma mia, me ne assumo la totale responsabilità. Certo, prima di decidere ne ho parlato con il cavaliere. Brocchi è l’uomo giusto per dare una scossa all’ambiente”. A proposito di Berlusconi, Gennaro Gattuso ha risposto alle critiche dell’ex presidente rossonero: clicca qui per saperne di più!

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. rgpesent_780 - 1 anno fa

    Sono fissati con Brocchi…ha fallito anche al Brescia.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy