Mirabelli incontra Bozzo: sul tavolo c’è Zaza

Simone Zaza rientra nei piani del Milan: ieri l’incontro tra il ds rossonero e il consulente dell’attaccante lucano… in attesa della sentenza Uefa

di Giovanni Calenda

Un mercato in ebollizione ma dai contorni poco definiti. La decisione della Uefa di non concedere il tanto atteso “patteggiamento” al Milan sulla questione relativa al fair play finanziario provoca non poche difficoltà al duo Fassone-Mirabelli nelle operazioni di mercato. Eppure, è necessario andare avanti con calma e lucidità, come se nulla fosse successo.

Come riporta l’edizione odierna della Gazzetta dello Sport, nella giornata di ieri Beppe Bozzo, consulente da circa un mese di Simone Zaza, ha incontrato proprio il direttore sportivo rossonero a Casa Milan. Dopo gli acquisti di Reina e Strinic nel reparto arretrato, e l’avvicinamento del centrocampista Badelj dalla Fiorentina, si punta al famigerato centravanti che tanto è mancato al gioco di Montella prima e Gattuso poi nella stagione appena conclusa.

L’attaccante lucano in forza al Valencia rappresenterebbe comunque un’operazione onerosa, scrive la ‘rosea’, dal momento che il club spagnolo ha speso 16 milioni per riscattarlo dalla Juventus, con un contratto in scadenza fra 3 anni. Bisognerà capire se il tifo per il Milan, da sempre dichiarato dal classe ’91, supera anche la voglia di rinunciare alla Champions (che disputerebbe in Spagna) ed eventualmente anche l’Europa League (in attesa dell’ultima sentenza attesa per metà giugno). E chissà, se tra una chiacchierata e l’altra, ci sia finito dentro anche il nome di Alvaro Morata…

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Milan, Zaza promette: “Voglio restare al Valencia”

Torino, Zaza potrebbe sostituire Belotti in caso di cessione del ‘Gallo’

Tutte le nostre news di calciomercato

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy