Mirabelli in tour, da Bernardeschi a Kessie

Mirabelli in tour, da Bernardeschi a Kessie

Dopo essere stato in Germania, Mirabelli ieri ha osservato da vicino alcuni atalantini. Oggi, invece, andrà a vedere Schick.

di Stefano Bressi, @StefanoBressi

Non si ferma mai Massimiliano Mirabelli. Il futuro direttore sportivo del Milan continua il suo tour per gli stadi alla ricerca di campioni che possano essere utili al Diavolo. In settimana è stato in Germania per osservare da vicino Borussia Moenchengladbach-Fiorentina e Bayern Monaco-Arsenal, ieri è andato a Bergamo per Atalanta-Crotone e oggi sarà a guardare Sampdoria-Cagliari. Inoltre, insieme a Marco Fassone, ne ha approfittato per approfondire alcune relazioni internazionali che potrebbero tornare molto utili.

In Germania, Mirabelli ha puntato la propria attenzione prima su Alexis Sanchez, che tra un anno sarà in scadenza di contratto con l’Arsenal e poi, giovedì, su due talenti del Moenchengladbach: Mahmoud Dahoud e Christoph Kramer. Ad attirare l’attenzione dell’ex dirigente dell’Inter, però, alla fine è stato Federico Bernardeschi, che ha brillato e realizzato un gran gol.

Ieri, invece, l’osservato speciale è stato uno che Mirabelli segue da tempo e spera non gli sfugga. Si tratta di Franck Kessie. Nelle scorse settimane ha già preso contatto con l’agente del calciatore. La Roma è abbondantemente in vantaggio e ha già un accordo di massima, ma la futura dirigenza rossonera si augura di riuscire a sorpassarla. Ieri un’occhiata, scrive La Gazzetta dello Sport, è stata data anche ad Alejandro Gomez, nonostante Mirabelli preferisca sempre Keita.

Oggi, come detto, Mirabelli sarà a Marassi. Il primo nome sulla lista di quelli da seguire è Patrik Shick, che piace già anche a Inter e Juventus. Non sarà l’unico che il Milan proverà a contendere alle due rivali storiche. Tra i blucerchiati nel mirino anche Luis Muriel e Lucas Torreira, mentre tra i sardi un occhio di riguardo per Nicolò Barella. Dopo oggi, comunque, Mirabelli non si fermerà e la prossima settimana sarà di nuovo in giro per gli stadi d’Europa.

Nel frattempo il closing è ormai a un passo. Fervono i preparativi e Fassone sta organizzando tutto al meglio in vista del 3 marzo. Lo snodo principale sarà l’arrivo in Lussemburgo dei 420 milioni di Sino-Europe Sports. Da sistemare, però, ci sono ancora un po’ di cose, come la governance del Milan targato Yonghong Li.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Mirabelli lo osserva da vicino, Conti brilla e segna

Fassone-Mirabelli tour, ieri a Moenchengladbach per 4 giocatori

Fassone e Mirabelli puntano Bernardeschi. Via Bacca

SEGUICI SU: Facebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy