news milan

Milan, tra Emery e Pellegrini c’è Giampaolo: anche i cinesi gradiscono

Marco Giampaolo, Sampdoria (credits: GETTY images)

Nuovi scenari per il futuro tecnico del Milan: sfumato Emery e con Pellegrini che percepisce troppo, torna in auge Giampaolo, gradito ora anche dai cinesi

Luca Fazzini

Non procederà tutto come previsto, come ovvio. L'insufficienza aorticache ha colpito Silvio Berlusconi negli ultimi giorni si riflette - inevitabilmente - anche sul presente e sul futuro del Milan, che dovrà aspettare ora prima di essere ceduto. Quando tutto sembrava andare per il verso giusto, infatti, è nato il problema fisico del Cavaliere, che potrà tornare ad occuparsi di Milan solo tra un mese circa. Ciò nonostante, sin qui le tempistiche tra Fininvest e la cordata cinese guidata da Sal Galatioto sono state rispettate. E' altrettanto evidente che però ora Fininvest chiederà una proroga, che - si spera - sia più breve possibile.

A livello tecnico, invece, c'è da sciogliere il nodo-allenatore: i cinesi puntavano su Emery, ma che pare ormai vicino al Psg, mentre ora si sono concentrati su Pellegrini, su cui grava però il pesante ingaggio da sei milioni di euro l'anno. Ecco dunque che torna in auge il nome di Giampaolo, gradito - ora - sia da Galliani che dai cinesi: bravo coi i giovani, è stato in grado di costruire un ottimo gruppo a Empoli. Sullo sfondo, infine, rimane sempre Cristian Brocchi. Tanti nomi, nessuna certezza: quale futuro per il Milan?

"TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

"

"SEGUICI:

tutte le notizie di

Potresti esserti perso