Milan-Spezia 3-0, la Gazzetta: “Turbo Milan: derby da capolista”

MILAN-SPEZIA ULTIME NEWS – Con il 3-0 in Milan-Spezia, i rossoneri di Stefano Pioli volano in vetta alla classifica di Serie A. Dopo la sosta il test Inter

di Daniele Triolo, @danieletriolo
Rafael Leao Theo Hernandez Milan-Spezia

Milan-Spezia 3-0: rossoneri in vetta alla Serie A

MILAN-SPEZIA ULTIME NEWS – ‘La Gazzetta dello Sport‘ in edicola questa mattina ha sottolineato come, con o senza Zlatan Ibrahimović, il Milan di Stefano Pioli viaggi con il vento in poppa. Ieri pomeriggio, a San Siro, Milan-Spezia è infatti terminata 3-0 per il Diavolo.

Una sfida difficile, almeno per tutto il primo tempo. Una gara in cui, per vincere, è servito l’ingresso in campo del turco Hakan Çalhanoglu ad inizio ripresa. Ma un match dove un Milan pieno di giovanissimi ha saputo cogliere una vittoria importante con un secondo tempo travolgente. I primi 45′ sono scivolati via senza sussulti: soltanto Brahim Díaz, nella fila rossonere, ha provato a fare qualcosa. Sotto tono gli esterni offensivi Alexis Saelemaekers e Rafael Leão, opaca la mediana composta da Sandro Tonali e Rade Krunić.

Nel secondo tempo, dentro Çalhanoglu e fuori Lorenzo Colombo, con Leão riportato nel ruolo di centravanti. Ed è stata tutta un’altra musica per il Milan. Al 57′, punizione di Çalhanoglu, zampata di Leão e vantaggio rossonero. Caduto il muro dello Spezia, i rossoneri hanno poi dilagato, corroborati anche dall’ingresso in campo di Franck Kessié ed Ismaël Bennacer. Dapprima Theo Hernández si è messo in proprio portando il Diavolo sul doppio vantaggio con una bella galoppata conclusa con un sinistro chirurgico nell’angolo basso alla sinistra di Rafael. Quindi, doppietta personale di Leão, con un tap-in, facile facile, in area piccola su sponda aerea di Kessié. Fine dei giochi, Milan-Spezia 3-0.

Ha esordito, in gare ufficiali, il norvegese Jens Petter Hauge con la maglia rossonera. È stato un po’ tradito dall’emozione, ma si è percepita della qualità. Adesso c’è la sosta del campionato per gli impegni delle Nazionali. Al rientro, ci sarà il derby, l’atteso Inter-Milan, sabato 17 ottobre alle ore 18:00. Il Diavolo ci arriva, come detto, da capolista, davanti all’Inter di 2 punti e per l’occasione spera di recuperare i suoi tre grandi assenti: Alessio Romagnoli, Ante Rebić e totem Ibra.

LE PAGELLE POST-PARTITA DEI CALCIATORI ROSSONERI >>>

LE DICHIARAZIONI POST-PARTITA DI MISTER PIOLI >>>

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy