Milan, SOS difesa! Romagnoli out un mese: Gattuso cerca soluzioni

Continua il periodo sfortunatissimo in casa Milan a causa dei continui infortuni: l’ultimo della lista è Alessio Romagnoli. Ora Gattuso è nei guai

di Alessio Roccio, @Roccio92

Sembra essere un’ecatombe senza fine quella che si sta abbattendo in casa Milan. Una lista di indisponibili che si allunga giorno dopo giorno, come una sventura da cui non si vede nemmeno lontanamente la fine. L’ultimo in ordine di tempo è quello di Alessio Romagnoli (leggi QUI il comunicato), che ha lesionato il gemello mediale del polpaccio sinistro: stop di almeno un mese.

Lo stesso problema, allo stesso muscolo, che ha messo KO precedentemente Mattia Caldara e Lucas Biglia, sebbene in circostanze molto diverse tra loro. L’ex Juve si è fatto male dopo aver recuperato dal problema al pube, mentre l’argentino nel punto in cui aveva già una cicatrice. La lesione di Romagnoli dovrebbe essere meno profonda e, dunque, meno grave rispetto ai due compagni di squadra (Biglia è stato operato).

La palla ora passa al campo e a Rino Gattuso che deve necessariamente trovare una soluzione tattica da applicare non solo contro la Lazio, ma per almeno un mese. Zapata rimane, insieme al giovane Simic, l’unico centrale di ruolo, ma il tecnico calabrese potrebbe cambiare modulo. E’ altamente probabile, che Rino utilizzi un’inedita difesa a 3, formata dal colombiano con a fianco Rodríguez e Abate, in attesa di far prendere confidenza col campo a Simic e non mandarlo subito al macello.

Non è da escludere – come riportato questa mattina da ‘Tuttosport’ – anche lo scalamento in difesa di Franck Kessié. L’ivoriano in una difesa a 3 è già stato impiegato sia con la sua Nazionale, sia nei primi tempi di Cesena, prima che Drago lo spostasse a metà campo. L’ex Atalanta, tuttavia, lascerebbe un vuoto importante a metà campo, che verrebbe preso da uno fino ad ora visto pochissimo: Bertolacci o José Mauri, più difficile Montolivo, ieri schierato con la Primavera.

IL MILAN HA ANCHE MOLTI GIOVANI IMPORTANTI NEL SUO VIVAIO: E SE LANCIASSE UNO DI LORO? CONTINUA A LEGGERE>>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy