Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

NEWS MILAN

Milan, senti Ibrahimovic: “Per me il tempo non passa”

Zlatan Ibrahimovic (attaccante AC Milan) ha presentato il suo libro alla Triennale di Milano | Milan News (Getty Images)

Zlatan Ibrahimovic, attaccante del Milan, ha presentato 'Adrenalina', il suo ultimo libro autobiografico, ieri sera alla Triennale di Milano

Daniele Triolo

Il 'Corriere della Sera' oggi in edicola ha dedicato un approfondimento a Zlatan Ibrahimovic, attaccante del Milan. Il quale, ieri sera, è stato grande protagonista alla Triennale di Milano. Lo svedese, infatti, ha presentato lì 'Adrenalina - My untold stories', il suo ultimo libro autobiografico, scritto con il giornalista Luigi Garlando de 'La Gazzetta dello Sport' e pubblicata da 'Cairo Editore'.

Alla presentazione Ibrahimovic, reduce da un gol in semi-rovesciata al 92' di Udinese-Milan 1-1, ha dato spettacolo. Il 'CorSera' ha sottolineato come, in un momento preciso della serata, la Triennale sia diventata la Curva Sud di 'San Siro'. È accaduto quanto Ibrahimovic, rispondendo ad Amadeus, che gli aveva chiesto cosa lo spingesse a dare, correre e segnare ogni giorno di più, ha replicato: "La mia adrenalina è lo Scudetto".

"La strada è lunga, ma noi ci crediamo, possiamo vincerlo, ne sono sicuro", ha rincarato poi la dose Ibrahimovic, con i tifosi del Milan che, per qualche istante, hanno dimenticato il brutto pareggio della 'Dacia Arena' e il sorpasso subito dall'Inter in vetta alla classifica di Serie A. Urbano Cairo, Presidente del Torino e di RCS, ha confessato come, al di là del calcio, Ibra sia un personaggio che piace a tutti: "Donne, uomini, bambini. Milanisti ma anche non milanisti. È un uomo vero, è qualcosa di unico".

Il 'Corriere della Sera' ha selezionato tre battute da showman offerte da Zlatan in pasto a tutti i presenti all'evento di ieri sera. La prima: "A quarant’anni faccio ancora la differenza, la classe non svanisce". E come dargli torto, visto il suo rendimento in campionato con la squadra di Stefano Pioli. La seconda: "Il Pallone d’Oro non l’ho mai vinto, ma non mi serve per sapere di essere migliore di tutti". Quindi, la terza: "Perché devi essere normale quando puoi essere il migliore?". Ibrahimovic è sempre il solito, grande mattatore.

"In questo libro racconto chi sono - ha detto l’attaccante del Milan parlando con Gianluca Di Marzio, giornalista di 'Sky Sport' e curatore della collana -. Sono sempre rimasto me stesso, nelle vittorie e nelle difficoltà. Per questo a quarant’anni sono ancora qua. E vinco. Il tempo passa, ma sto comunque dimostrando di riuscire a fare ancora la differenza. Le paure ci sono. Ma la mia adrenalina è andare sempre oltre: adesso è lo Scudetto del Milan".

In platea erano presenti personaggi come Luciano Fontana, direttore dello stesso 'Corriere della Sera', Attilio Fontana, Presidente della Regione Lombardia, ed Alessandro Bompieri, direttore generale News Italy RCS. Inoltre, Fabio Capello, che lo ebbe alla Juventus, Adriano Galliani, che lo portò per la prima volta al Milan e, infine, Pioli in video-collegamento e Silvio Berlusconi al telefono. Tutti innamorati pazzi di Ibrahimovic. Milan, super rinforzo in attacco dalla Premier League? Le ultime >>>

tutte le notizie di