Milan, nuovi soci italiani? Il club rossonero smentisce

Nella giornata di ieri si era parlato di un possibile ingresso nel Milan di investitori italiani, ma la società di via Aldo Rossi ha smentito questa ipotesi

di Salvatore Cantone, @sa_cantone

Come viene ricordato dalla Gazzetta dello Sport, nella giornata di ieri si era diffusa la voce di un possibile ingresso nel Milan di investitori italiani, ma secondo la rosea, il club di via Aldo Rossi ha smentito per il momento questa ipotesi. Nella giornata di ieri si è tenuto il consiglio d’amministrazione in cui il tema principale era il rifinanziamento del debito da 303 milioni di euro con il fondo Elliott, visto che si sta cercando una soluzione più rapida per estinguere nella maniera più veloce possibile il prestito. Ore importanti per l’avvio di Milan China, che permetterà lo sviluppo del brand rossonero anche in Oriente.

DALLA CINA – Secondo quanto viene riportato da Reuters, il Milan aspetta il congresso del Partito comunista cinese per capire se si sarà ammorbidita la linea relativa agli investimenti cinesi all’estero: nel caso in cui le cose dovessero andare nel migliore dei modi, Yonghong Li potrebbe chiedere a nuovi investitori di farsi sotto, gli stessi che si erano sfilati durante la trattativa con Fininvest per l’acquisizione della società rossonera. Insomma, sono giorni importanti per capire il futuro del Milan, anche se da via Aldo Rossi filtra ottimismo sulla riuscita di tutte queste operazioni, che permetterebbero al club di avere una forza economica ancora maggiore.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Yonghong Li cerca nuovi investitori: al lavoro anche sul fronte Elliott

Yonghong Li: “Dobbiamo tornare protagonisti in Europa”

SEGUICI SU: Facebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy