Milan, l’ultima parola è sempre di Romagnoli: il capitano ancora decisivo

Termina 1-0 per il Milan grazie ad una rete di Alessio Romagnoli a tempo quasi scaduto: i rossoneri a Udine ottengono il terzo successo consecutivo

di Alessio Roccio, @Roccio92
L'esultanza del Milan dopo un gol

Il Milan vince ancora, per la terza volta consecutiva. Nove punti in 7 giorni che consentono ai rossoneri di mantenere il quarto posto con la Lazio e non perdere punti. Esattamente come mercoledì sera contro il Genoa è decisiva la rete nei minuti di recupero di Alessio Romagnoli, il quale recupera palla a metà campo con un grande intervento su Opoku, lancia il contropiede che lui stesso conclude dopo una serie di passaggi con Suso in mezzo all’area.

Una squadra in piena emergenza con 4 titolari fuori per infortunio, a cui si aggiunge Caldara e nel secondo tempo anche Gonzalo Higuain, che lascia il campo dopo circa mezz’ora per una botta alla schiena. Gattuso inserisce Castillejo, il quale si dimostra uno dei migliori in campo con le sue accelerazioni devastanti. Suso e Cutrone non sono in giornata e allora quando si arriva in “zona Romagnoli”, ci pensa il capitano a regalare ai rossoneri un altro successo.

Per la prima volta in questa campionato – dopo 16 gare contando anche lo scorso torneo – il Milan mantiene la porta inviolata. Un’altra bella notizia, ma giovedì c’è il Betis, sfida decisiva per il passaggio del turno. E poi domenica arriva a Milano la Juventus. Quindi attenzione, perché non ci potrà essere sempre Romagnoli a salvare le sorti dei rossoneri.

ECCO LE PAROLE DI RINO GATTUSO AL TERMINE DELLA GARA DI UDINE: CONTINUATE A LEGGERE>>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy