Milan, Leonardo: “Non cerco alibi, ma il rigore di Piatek condiziona la partita”

Milan, Leonardo: “Non cerco alibi, ma il rigore di Piatek condiziona la partita”

Il direttore sportivo del Milan Leonardo ci mette la faccia e al termine del match perso contro la Sampdoria si presenta davanti alle telecamere

di Alessio Roccio, @Roccio92

Al termine della gara persa ieri sera dal Milan contro la Sampdoria per 1-0, il direttore dell’area tecnico-sportiva Leonardo ha parlato immediatamente nel dopo gara. “Niente processi, serve solo calma ed equilibrio. Gattuso non è mai stato in discussione, ha un contratto. Ad aprile siamo ancora quarti e in lotta per il nostro obiettivo che è la Champions League. La situazione Biglia-Kessiè è stata risolta immediatamente dopo il derby. La società è stata chiara, prendendo provvedimenti immediati. Kessiè in panchina per scelta tecnica: ha fatto un solo allenamento coi compagni. Rigore su Piatek? Non cerco alibi, però viene sbilanciato e va giù. Le immagini parlano chiaro, non serve nemmeno discuterlo. Episodio che condiziona la partita”. Intanto, Inzaghi mette uno strano like ad un commento social: continua a leggere>>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy