Milan, Kalinic resta il titolare: ora bisogna conquistare San Siro

Milan, Kalinic resta il titolare: ora bisogna conquistare San Siro

L’allenatore è cambiato, ma Nikola Kalinic resta il centravanti titolare della squadra: l’ex Fiorentina ora deve conquistare il pubblico di San Siro

di Salvatore Cantone, @sa_cantone

Il Milan è cambiato completamente con l’esonero di Vincenzo Montella e l’arrivo di Gennaro Gattuso, tuttavia c’è una costante che accomuna i due allenatori: Nikola Kalinic è il titolare dell’attacco rossonero. Come sottolinea Tuttosport il croato ha la fiducia del tecnico, ma dovrà stare molto attento al pubblico di San Siro, che lo ha fischiato sonoramente in occasione dell’ultima gara casalinga contro il Torino.

EFFETTO SAN SIRO – Kalinic, dopo un periodo molto difficile,è tornato al gol contro il Benevento, anche se la sua prova è stata tutt’altro che esaltante. L’auspicio è che l’ex Fiorentina si sia definitivamente sbloccato, ma per farlo dovrà necessariamente conquistare San Siro, stadio che lo ha visto esultare l’ultima volta a settembre, cioè dalla doppietta realizzata contro l’Udinese. Gattuso crede molto nel giocatore, ma la concorrenza scalpita, e anche André Silva e Patrick Cutrone sono desiderosi di giocare anche in campionato. In questo momento il croato è il simbolo di un’annata deludente da parte del Milan, ma il gol come sempre, può cambiare ogni cosa: Nikola ha la fiducia dei suoi compagni e di mister Gattuso, che lo apprezzano per il suo modo di giocare, ma adesso c’è bisogno di conquistare San Siro e di iniziare finalmente un periodo più sereno…

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

De Maio: “Il Milan ha giocatori di spessore. Su Kalinic…”

L’opinione – “Attacco Milan? Il più affidabile è Kalinic”

Un gol per risorgere: Kalinic cerca la scossa

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy