Milan-Juventus, il ritorno dell’ex: ma Bonucci va in panchina

I 70 mila tifosi di San Siro si stavano preparando ad accoglierlo a suon di fischi, ma a sorpresa Leonardo Bonucci partirà dalla panchina

di Alessio Roccio, @Roccio92

Tutto San Siro si apprestava a rincontrarlo, riservandogli un’accoglienza che nessun calciatore vorrebbe mai avere in qualunque stadio. Settantamila persone erano pronte a fischiarlo e a contestarlo dopo le dichiarazioni e la scelta di tornare a Torino in estate, ma Leonardo Bonucci con ogni probabilità questa sera siederà in panchina.

Stupisce tutti Massimiliano Allegri che alla vigilia, nella rifinitura di Vinovo, schiera Benatia in coppia con Chiellini, lasciando l’ex capitano rossonero con la squadra riserve. Una decisione che Allegri ha spiegato con il fatto che la Juve ha 5 centrali di grandissimo livello e tutti devono girare. Bonucci è reduce da ben 9 gare consecutive dal primo minuto – ultimo riposo a Frosinone a fine settembre – ma certamente non resterà felice di riposare proprio in questa occasione.

L’addio maturato in estate dopo appena una stagione ha lasciato parecchia amarezza ai tifosi rossoneri. Il Milan è stata “una decisione presa di rabbia e sbagliata” ha detto Bonucci il giorno della sua seconda presentazione da calciatore della Juventus. I tifosi bianconeri in parte lo hanno perdonato per il suo trasferimento a Milano, quelli rossoneri non potranno mai farlo. I fischi ci saranno, ma lo accompagneranno solamente dal tunnel degli spogliatoi alla panchina vicino alla Curva Nord.

ECCO ALCUNE DELLE SCELTE FATTE DA BONUCCI LO SCORSO ANNO: SEGNALE DI COME IL FEELING CON MILANO NON SIA MAI SBOCCIATO.. PER SAPERLE CONTINUA A LEGGERE>>>

SEGUICI SU: Facebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy