Milan, ipotesi rinnovo fino al 2024 per Donnarumma: ci sarà la clausola?

Milan e Mino Raiola sono al lavoro per il rinnovo di contratto di Gigio Donnarumma: il portiere rossonero potrebbe firmare fino al 2024

di Alessio Roccio, @Roccio92

Dopo essere stati ai ferri corti nell’estate 2017, Milan e Mino Raiola ora sono tornati ad avere ottimi rapporti in virtù del cambio di proprietà e dell’allontanamento del duo Fassone-Mirabelli. Il motivo dello scontro in quella occasione fu il rinnovo multimilionario di Gigio Donnarumma, che firmò fino al 2021 per ben 6 milioni di euro a stagione.

IPOTESI RINNOVO – Il classe ’99 nei prossimi mesi potrebbe firmare un nuovo prolungamento di contratto e viste le buonissime prestazioni sul campo è possibile che ci sia anche un adeguamento di contratto. Le parti hanno già iniziato a parlare, con il procuratore italo-olandese che avrebbe messo sul piatto un rinnovo fino a giugno 2024.

ADEGUAMENTO – E’ probabile che l’ingaggio di Gigio possa aumentare e salire dai 6 milioni percepiti attualmente – ingaggio più alto nella rosa del Milan – a 7. Il “milioncino” in più di cui scrive questa mattina il ‘Corriere dello Sport’ arriverebbe dalla cessione del fratello Antonio. Quest’ultimo fu già vicino all’Olympiacos a gennaio, ma l’infortunio di Reina fece saltare tutto.

CLAUSOLA – C’è anche un’ipotesi clausola rescissoria. L’idea affascina molto Mino Raiola, ovviamente, mentre meno il Milan. Il club rossonero, tuttavia, potrebbe accettare qualora questa venisse fissata a una cifra superiore ai 100 milioni.

CHI NON HA NESSUNA CLASUOLA SUL CONTRATTO E’ PIATEK: CONTINUA A LEGGERE>>>

ATALANTA-MILAN SU DAZN. ECCO COME COME VEDERLA GRATIS

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy