Milan in pressing su Yonghong Li: servono subito 10 milioni

Yonghong Li deve supportare economicamente il club con un nuovo aumento di capitale. In caso contrario, Elliott pronto a fare da ‘paracadute’

di Daniele Triolo, @danieletriolo

I quotidiani, sportivi e non, in edicola questa mattina parlano quasi tutti della situazione finanziaria del Milan e, in particolare, del suo proprietario e Presidente, l’imprenditore cinese Yonghong Li. Questo perché, lo scorso 13 marzo, il Consiglio d’Amministrazione del club di Via Aldo Rossi ha deliberato un aumento di capitale di 37,4 milioni di euro necessario a terminare la stagione, giacché il Milan dovrebbe chiudere il proprio bilancio con perdite superiori a 90 milioni.

Di questi quasi 38 milioni, 10 dovranno arrivare subito. La deadline sarebbe stasera anche se ci sarebbe comunque tempo burocratico fino alla fine del mese di marzo. Per gli altri, si procederà con scadenze regolari fino a giugno. Qualora Yonghong Li non riuscisse a fare fronte in tempi strettissimi a questa nuova iniezione di capitali nella società rossonera, interverrebbe il fondo statunitense Elliott Management Corporation, che vanta un credito con A.C. Milan di 123 milioni di euro più interessi e con la Rossoneri Sport Investments Luxembourg dello stesso Yonghong Li di 180 milioni di euro più interessi: la realtà economica di Paul Singer verserebbe i 10 milioni presumibilmente entro lunedì e, a quel punto, il Presidente del Milan avrebbe una settimana di tempo per restituire i soldi ad Elliott.

Elliott inoltre sembrerebbe anche disponibile a versare l’intero importo dell’ultimo aumento di capitale deliberato, 37,4 milioni, anche se, in tal caso, crescerebbe ulteriormente il debito che la Rossoneri Sport Lux ha nei confronti del fondo U.S.A.. Da ‘Casa Milan’ sembrerebbe filtrare ottimismo: c’è convinzione che Yonghong Li versi i 10 milioni entro oggi o, al massimo, entro il 31: ecco perché in Via Aldo Rossi non sarebbe scattato alcun tipo di allarme. Questa sarebbe, secondo ‘La Gazzetta dello Sport’ ed il ‘Corriere della Sera’ oggi in edicola, la soluzione più probabile, nell’immediato, della vicenda. Gli scenari futuri sul Milan, però, sono tutti da scrivere.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Cessione Milan, la Procura indaga: ecco i possibili sviluppi

Caos Milan, da Yonghong Li all’inchiesta della Procura: il punto

Bellinazzo a ‘Tutti Convocati’: “Milan, prende corpo il passaggio ad Elliott”

Repubblica – Il Milan è già sotto tutela di Elliott: il club verrà ceduto

Corriere della Sera – Milan, fallita la società cassaforte di Yonghong Li

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy