Milan, il primo giorno di raduno: in mille per sostenere la squadra

I giocatori del Milan sono stati accolti ieri pomeriggio da circa mille tifosi che non hanno fatto mancare il proprio sostegno alla squadra

di Alessio Roccio, @Roccio92

Il primo giorno del raduno del Milan per la stagione 2018-19 ha visto come protagonisti circa mille tifosi, i quali nonostante il momento difficile della società non hanno voluto far mancare il proprio sostegno. Tuttavia, come ha ricordato questa mattina il ‘Corriere dello Sport’, il 20 maggio in occasione dell’ultima gara stagionale a San Siro contro la Fiorentina, in Curva Sud appariva il seguente striscione: “Serietà, trasparenza e programmazione: massima fiducia in Mirabelli e Fassone”.

Ieri, al contrario, l’umore dei tifosi è completamente cambiato, tanto che il supporto è stato riservato esclusivamente alla squadra e al tecnico Genanro Gattuso, mentre alla società è stata chiesta chiarezza e rispetto. “Avanti mister, avanti ragazzi. Uniti per il bene del Milan”, lo striscione esposto dal tifo organizzato rossonero prima della seduta di allenamento.

Gattuso ha risposto portando i suoi ragazzi ai cancelli di Milanello per salutare e abbracciare i propri tifosi. Fumogeni e cori di rito non sono mancati; Leonardo Bonucci e Patrick Cutrone i più acclamati, ma anche lo stesso Gigio Donnarumma, invitato a rimanere e a non ascoltare il suo procuratore Mino Raiola.

Poi la parola è passata al campo con la prima partitella stagionale terminata 0-0 e l’esordio di Alen Halilovic, ultimo arrivato in casa Milan. In realtà Hakan Calhanoglu la prima rete stagionale l’aveva anche realizzata, ma annullata per fuorigioco. Il turco, tuttavia, come riporta ‘La Gazzetta dello Sport’, rientrando negli spogliatoi alla domanda se era regolare ha risposto: “Certo che era buono!”. Se vi siete persi cosa è accaduto il primo giorno di ritiro a Milanello, cliccate qui!

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy