Milan, i numeri deficitari di una stagione negativa

Sebbene abbia speso quasi 230 milioni sul mercato, il Milan non ha fatto il salto di qualità sperato. Anzi, è addirittura crollato: numeri e dati

di Daniele Triolo, @danieletriolo

La stagione 2017-2018, per il Milan, era partita con ben altre prospettive: 230 milioni di euro spesi in sede di calciomercato, tanti giocatori acquistati con il giusto mix tra giovani (Franck Kessié, André Silva, Andrea Conti, Hakan Çalhanoğlu), pronti (Mateo Musacchio, Fabio Borini, Ricardo Rodríguez) ed esperti (Leonardo Bonucci, Lucas Biglia, Nikola Kalinić) che facevano presagire al tanto sospirato salto di qualità.

La riprova del campo, però, è stata tutt’altro che confortante. Il Diavolo, infatti, annaspa e, questa mattina, ‘La Gazzetta dello Sport’ ha citato qualche dato piuttosto esemplificativo dello stato di crisi che attanaglia la formazione di Vincenzo Montella. Primo tra tutti, il crollo verticale nella classifica di Serie A: lo scorso anno, dopo 14 giornate, il Milan aveva 29 punti, frutto di 9 vittorie, 2 pareggi e 3 sconfitte (25 gol fatti, 18 subiti) e stazionava in seconda posizione, al pari della Roma, a -4 dalla Juventus capolista. Quest’anno, al contrario, i punti sono appena 20, frutto di 6 vittorie, 2 pareggi e 6 sconfitte: stesso numero di gol incassati, ma soltanto 19 messi a segno.

Altro dato inquietante? Il Milan, con quella di ieri contro il Torino, terminata 0-0, non va a segno tra le mura amiche da ben 4 partite: Milan-Roma 0-2, Milan-Genoa 0-0, Milan-Juventus 0-2 le altre. Gli ultimi gol segnati a San Siro dalla formazione di Montella risalgono al 20 settembre 2017, Milan-S.P.A.L. 2-0, per giunta segnati su rigore, da Ricardo Rodríguez e Franck Kessié. Per ritrovare un gol su azione del Milan al ‘Meazza’ bisogna risalire al minuto 31 di Milan-Udinese 2-1 del 17 settembre 2017, secondo gol di Nikola Kalinić.

A proposito dell’attaccante croato: con i soli 3 gol realizzati fin qui in 12 presenze (più 3 in Europa League), per un totale di 972′ totali sul terreno di gioco, Kalinić ha fatto registrare un record negativo. Nei suoi due anni alla Fiorentina, infatti, ha evidenziato la ‘rosea’, non aveva mai segnato così poco a questo punto della stagione con le stesse partite nelle gambe.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Milan sui social – Bonucci loda Belotti: “Esseri umani”

Milan-Torino, le pagelle rossonere: Donnarumma insuperabile, pessimo Kalinić

L’opinione – “E’ un Milan semplicemente sbagliato”

Le dichiarazioni di Vincenzo Montella a ‘Premium Sport‘, ‘Sky Sport‘, ‘Milan TV‘ e in conferenza

Le dichiarazioni di Sinisa Mihajlovic a ‘Premium Sport‘, ‘Sky Sport‘ e in conferenza

Le dichiarazioni di Riccardo Montolivo a ‘Milan TV‘ ed in mixed zone

Le dichiarazioni di Salvatore Sirigu a ‘Premium Sport‘ e ‘Sky Sport

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy