Milan, i cinesi dicono sì a Giampaolo

Milan, i cinesi dicono sì a Giampaolo

L’ex tecnico dell’Empoli, Marco Giampaolo, avrebbe il gradimento di Nicholas Gancikoff: con lui inizierebbe il nuovo corso rossonero

di Daniele Triolo, @danieletriolo

Secondo quanto riportato dal ‘Corriere dello Sport – Stadio’ questa mattina in edicola, in casa Milan è tramontata definitivamente l’idea di vedere il cileno Manuel Pellegrini sulla panchina rossonera. In corso, per il ruolo di allenatore del Milan per la stagione 2016-2017, sono rimasti soltanto Cristian Brocchi (favorito del Presidente Silvio Berlusconi, qualora restasse saldamente al comando della società, e condottiero di una squadra più giovane ed italiana) e Marco Giampaolo, inizialmente caldeggiato dall’amministratore delegato all’area sportiva del club, Adriano Galliani, ed ora approvato anche da Nicholas Gancikoff, referente tecnico del consorzio cinese. In caso, quindi, di passaggio di proprietà del Milan, sarà lui l’allenatore del nuovo corso rossonero. Per il ‘CorSport’ non è da escludere che in queste ore o in questi giorni possa esserci un incontro a tre, tra Galliani, Gancikoff e lo stesso Giampaolo, per una riunione tecnica e programmatica. Comunque, Brocchi resterebbe in vantaggio sull’ex empolese per una mera questione di tempistiche: il 30 giugno scadrà infatti, l’esclusiva della trattativa tra Fininvest ed i cinesi per la cessione del 70% del Milan, e, appena una settimana dopo, il 7 luglio, la squadra rossonera andrà in ritiro per preparare la nuova stagione.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Calciomercato – Ag. Paletta: “Dovrebbe restare al Milan”

Milan, ecco la seconda maglia del prossimo anno: vi piace?

Cessione Milan, nuovi passi in avanti per la vendita del club

Berlusconi sempre meglio: ha lasciato la terapia intensiva

Bacca, spunta anche l’Atletico Madrid: futuro al Milan sempre in bilico

SEGUICI:

Su Facebook

Su Twitter

Sulla nostra nuova ‘App’

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy