Milan, ecco la Fiorentina: Gattuso si affida alla vecchia guardia

Milan, ecco la Fiorentina: Gattuso si affida alla vecchia guardia

Il Milan, alle ore 12:30, è atteso da una difficile trasferta sul campo della Fiorentina: Gattuso, tecnico rossonero, si affida alla vecchia guardia

di Salvatore Cantone, @sa_cantone

Come viene ricordato dalla Gazzetta dello Sport, il Milan ha vissuto e sta vivendo una stagione tortuosa, composta da pochi alti e tanti bassi. Dopo aver fatto vari esperimenti e provato vari giocatori, alla fine Gennaro Gattuso ha deciso di affidarsi alla vecchia guardia: Suso e Bonaventura, infatti, erano la colonna portante del vecchio Milan e si confermano determinanti anche in questa stagione, anche se la rosa è stata rivoluzionata. Aggiungiamoci inoltre Riccardo Montolivo, che in questo momento offre più garanzie rispetto a Lucas Biglia, e Gianluigi Donnarumma, che ha recuperato dal piccolo infortunio che non gli ha consentito di essere titolare nel derby di Coppa Italia.

DONNARUMMA – Gattuso, in conferenza stampa, ha sciolto i dubbi sulla presenza in campo del numero 99 rossonero, che oggi raggiungerà il traguardo delle 100 presenze in maglia rossonera: “Donnarumma? “Gigio si è allenato, penso proprio che giocherà domani (oggi, ndr) contro la Fiorentina”. Il secondo sarà suo fratello Antonio, che ritorna in panchina dopo l’ottimo derby disputato, mentre il terzo portiere sarà Gabriel, visto l’indisponibilità di Marco Storari.

SUSO E BONAVENTURA – Come detto, le due certezze sono rappresentate da Jesus Suso e da Jack Bonaventura. Lo spagnolo è il giocatore che è stato utilizzato di più in attacco, è quello che ha segnato di più in campionato, ed è il milanista che è riuscito a creare più occasioni da gol. L’italiano, invece, è stato rivitalizzato dalla cura Gattuso: Jack, infatti, arriva da tre gol e un assist nelle ultime quattro giornate di campionato, e nella nuova conduzione tecnica è rimasto fuori dal campo solo per una 50′ di minuti. Una delle caratteristiche più importanti di Bonaventura è la sua duttilità tattica, visto che continua a giocare indifferentemente da mezzala e da attaccante esterno. Insomma, l’ex Atalanta è davvero indispensabile per questo Milan.

MONTOLIVO – Concludiamo infine con Riccardo Montolivo, che, per il momento, ha superato Lucas Biglia nelle gerarchie. Il centrocampista ha vissuto un’estate difficile, visto appunto l’acquisto dell’argentino e visto la fascia di capitano gli è stata sfilata dal braccio, tuttavia il numero 18 rossonero non si è perso d’animo, riuscendo a ritagliarsi uno spazio importante. La partita di Firenze per lui è sempre speciale, e l’accoglienza del “Franchi” non sarà come sempre delle migliori, anche se Riccardo ha già dimostrato di saper gestire al meglio la pressione.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Gattuso esalta Cutrone: è lui l’esempio da seguire

LIVE PM – Fiorentina-Milan, Gattuso: “Siamo stanchi, dovremo essere squadra. Giocherà Gigio”

Bomber Cutrone vale almeno 40 milioni

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy