Milan, con Brocchi Gabbiadini e Saponara, con Pellegrini Jesè e Vidal

Milan, con Brocchi Gabbiadini e Saponara, con Pellegrini Jesè e Vidal

Il futuro del Milan è diviso tra uno a tinte azzurre, con l’ItalMilan voluto dal Presidente e uno più internazionale se i cinesi diventassero proprietari.

di Stefano Bressi, @StefanoBressi

Pian piano il futuro del Milan si sta delineando e, se ancora non c’è alcuna certezza, almeno le possibilità diminuiscono sempre di più. Ormai sembra chiaro ci siano due strade percorribili e il Milan è di fronte a un bivio: da una parte proseguire con Silvio Berlusconi e costruire un Milan di italiani e giovani (c’è già un’ottima base), dall’altra il cambio di proprietà e la volontà di puntare su profili più internazionali.

Nel caso si concretizzasse la prima opzione, l’allenatore continuerebbe a essere Cristian Brocchi e, come detto, il Milan punterebbe su tanti giovani. Per rendere anche l’unico reparto “poco italiano” (l’attacco) un po’ più azzurro, potrebbe però essere necessario operare un’importante cessione: Carlos Bacca. Il Milan lo valuta intorno ai 30 milioni e le pretendenti non mancano. Con una cifra così alta, unita ai 13 milioni che arriveranno da Stephan El Shaarawy, il Milan potrebbe rinforzarsi notevolmente. Al posto del colombiano, secondo Tuttosport, si punterebbe su Manolo Gabbiadini. L’attaccante del Napoli è in uscita e i partenopei chiedono circa 25 milioni. Gabbiadini sarebbe un ottimo sostituto: giovane, molto forte e italiano. Con i soldi che dovrebbero rimanere, si proverebbe a riprendere Riccardo Saponara, in linea col progetto di 4-3-1-2 di Brocchi. Il Milan ha diritto al 30% su una eventuale cessione del trequartista ad altre squadre, perciò potrebbe ottenere uno sconto.

Diverso il futuro rossonero con i cinesi al timone. Gli orientali hanno già l’accordo con Manuel Pellegrini e sul mercato cambierebbero le rotte. I primi nomi sono quelli di Aleix Vidal e di Jesè. Con il terzino del Barcellona i contatti sono avviati e Adriano Galliani proverà a portarlo a Milano con la formula del prestito con diritto di riscatto. Per quanto riguarda Jesè, affinchè si possa attuare la stessa modalità di acquisto, il giocatore dovrà rinnovare con il Real Madrid, in quanto il suo contratto è in scadenza il prossimo anno.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Milan, con i cinesi arriva Pellegrini

Emery, niente Milan, va al Psg: Bacca lo segue?

Milan, con Brocchi Gabbiadini e Saponara, con Pellegrini Jesè e Vidal

Bonjour EURO 2016 – Oggi De Biasi e Kucka, in serata l’Inghilterra

SEGUICI:

Su Facebook

Su Twitter

Sulla nostra nuova ‘App’

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy