Milan colpito al cuore da Icardi: il “Diavolo” non raccoglie niente

E’ un risveglio durissimo quello post derby per il Milan. I rossoneri hanno perso la stracittadina all’ultimo secondo e ora i punti di domanda sono tanti

di Edoardo Lavezzari, @Edolave

Si è chiuso nel peggiore dei modi il derby per il Milan. A deciderlo, ben oltre il 90′, un lampo di Mauro Icardi e un errore di Gigio Donnarumma. Sulla partita torna, questa mattina, “Il Corriere della Sera” che parla di un Milan “corto, stretto, attento” e aveva “organizzato la sua onesta partita difensiva”. Ed effettivamente è proprio questo quello che avevano fatto i rossoneri: una partita difensiva. Quasi mai pericoloso, il “Diavolo” aveva contenuto gli avversari, non senza qualche difficoltà di troppo, specie nel primo tempo, fino alla beffa finale quando una serie di errori collettivi ha punito i rossoneri. Romagnoli concede un cross a Vecino, Icardi batte Musacchio e Donnarumma esce a vuoto, lasciando la porta vuota per l’attaccante argentino, che trova il gol decisivo.

L’Inter può esultare, ai rossoneri non resta nulla e come sottolinea il “CorSera” adesso il Milan è “ferito e lontano dall’Europa”. Dopo quasi due mesi e sei risultati utili consecutivi i rossoneri tornano ad assaporare la sconfitta, ma non potranno fermarsi troppo a rimuginare: giovedì c’è l’Europa League e domenica a San Siro arriverà la Sampdoria.

CLICCA PER LEGGERE LE NOSTRE PAGELLE

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy