Milan, che sorpresa: si è proposto Walcott

Milan, che sorpresa: si è proposto Walcott

Theo James Walcott, esterno offensivo dell’Arsenal, cerca una nuova squadra: vorrebbe trasferirsi in rossonero. Le condizioni del possibile affare

di Daniele Triolo, @danieletriolo

Secondo quanto riportato dal ‘Corriere dello Sport – Stadio’ in edicola questa mattina Theo James Walcott, classe 1989, esterno offensivo dell’Arsenal, si sarebbe proposto al Milan. Il calciatore, nazionale inglese, è finito infatti in fondo alle gerarchie del manager dei ‘Gunners’, Arsene Wenger e sta quindi cercando una nuova sistemazione per poter giocare di più nell’anno dei Mondiali.

All’Arsenal dal 2006, proveniente dal Southampton, Walcott ha collezionato appena 5 presenze, fin qui, in questa stagione di Premier League (14 totali sommando anche quelle in Europa League, EFL Cup e Community Shield): in Premier League lo cercano proprio la sua ex squadra, i ‘Saints’, e l’Everton, alla ricerca di rinforzi. Walcott, però, per questioni di prestigio e prospettiva gradirebbe maggiormente ricollocarsi al Milan, anche se non potrebbe prendere parte agli impegni di Europa League con i rossoneri avendovi già giocato con l’Arsenal.

Giocatore ancora giovane, valido, veloce e tecnico, Walcott vede discretamente la porta (108 reti in 394 partite con i londinesi) e sarebbe certamente un valore aggiunto nella rosa di Gennaro Gattuso. Il Milan, però, ha come priorità, in questa sessione di calciomercato, la ricerca di un vice di Franck Kessié in mezzo al campo e di un jolly difensivo (dopo aver ceduto Gustavo Gómez e Gabriel Paletta): ecco perché, per il ‘CorSport’, l’affare Walcott potrebbe farsi soltanto a determinate condizioni: prestito con ridotto esborso di denaro e un diritto di riscatto in linea col contratto in scadenza nel 2019. In più, il ragazzo dovrebbe fare un piccolo ‘sacrificio’ sull’ingaggio).

Walcott, dal canto suo, avrebbe già fatto sapere che, per il Milan, sarebbe disposto a muoversi anche in prestito: che sia lui il colpo dell’inverno 2018 per i rossoneri? Il club di Via Aldo Rossi, comunque, continua a seguire anche Arda Turan del Barcellona e Jakub Jankto dell’Udinese.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Milan, si insiste per Izzo. Ma Zapata non andrà al Genoa

Summit tra Milan e Torino per Locatelli: il punto

Milan, fari puntati su Augustinsson

Tutte le nostre news di calciomercato

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy