Milan, campo ‘minato’: il futuro di Donnarumma è nelle mani sbagliate

Mino Raiola, procuratore di Gianluigi Donnarumma, chiede per il suo assistito un ingaggio da re: Gigio sarà ricco, ma si ritroverà con le spalle al muro

di Daniele Triolo, @danieletriolo

Negli ultimi giorni il tabloid britannico ‘The Sun’ ha trattato l’argomento del prolungamento di contratto di Gianluigi Donnarumma che, dal prossimo 25 febbraio, giorno in cui compirà 18 anni, potrà firmare un nuovo accordo di cinque anni con il Milan. L’attuale accordo, in scadenza il 30 giugno 2018, sarà verosimilmente prorogato fino al 30 giugno 2022, ma, quello che spaventa, sembrerebbe essere la richiesta d’ingaggio avanzata dal procuratore del portiere rossonero, il potente Mino Raiola, che per Gigio vorrebbe 190mila euro a settimana, pari a 9 milioni lordi a stagione.

In un colpo solo, ha evidenziato il quotidiano ‘Libero’ in edicola questa mattina, Donnarumma potrebbe dunque diventare il giocatore più pagato del Milan al suo primo, vero contratto importante. La situazione andrà affrontata dopo che il passaggio di proprietà del Milan, previsto per il 3 marzo con l’ingresso in società della nuova dirigenza cinese, sarà andato in porto. Raiola, si legge ancora su ‘Libero’, vuole continuare a vestire i panni di Re Mida ed il Milan, per evitare di vedersi portare via un capitale come Donnarumma, estremo difensore designato per il presente e per il futuro, della squadra rossonera e della Nazionale italiana, non potrà fare altro che accontentarlo.

Donnarumma, fortunatamente, ha la testa sulle spalle, altrimenti, visto come e quanto ha avuto i riflettori addosso nell’ultimo anno, si sarebbe già montato la testa. Sportivamente, ha ancora molto da apprendere (molto lavoro da fare sui rinvii con i piedi e nei tiri bassi); economicamente, è destinato a diventare ricco, ma, con Raiola nelle vesti di procuratore, rischierà di vedere il suo futuro condizionato maggiormente da allettanti proposte d’ingaggio anziché da una sana carriera da calciatore di successo.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Donnarumma, Bonaventura e Suso: gli intoccabili di Montella (VIDEO)

Donnarumma da record: la sua maglia è introvabile

Gigio pararigori: il Milan lo festeggia e gongola

SEGUICI SU: Facebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy