Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

news milan

Milan, Caldara più Castillejo: abili e arruolabili

Credits: acmilan.com

La sfida contro il Dudelange ha dato chiare risposte: Caldara e Castillejo sono da Milan. Il difensore ha personalità, lo spagnolo ha l'estro che ammalia.

Stefano Bressi

La partita di giovedì sera in Lussemburgo tra Dudelange e Milan non è stata esattamente uno spettacolo unico. I rossoneri non hanno brillato e alcune cose sono decisamente da rivedere. Dall'altro lato, però, ci sono stati anche fattori positivi, come Mattia Caldara e Samu Castillejo. Le loro prestazioni sono state davvero convincenti. Il difensore era all'esordio assoluto con la maglia del Milan; lo spagnolo aveva giocato solo alcuni spezzoni nelle partite precedenti. Erano certamente i più attesi e non hanno deluso. Certamente c'era più curiosità rispetto a Pepe Reina, del quale ormai è chiaro il ruolo: portiere di coppa con compito di aiutare Gianluigi Donnarumma. Più attesi anche di Tiemoue Bakayoko e Diego Laxalt, che avevano già giocato leggermente di più.

Livello d'attenzione leggermente più alto sicuramente nei confronti di Caldara, visto che era considerato un titolare, ma ancora non aveva trovato spazio. Una volta gettato nella mischia, Mattia ha risposto bene, con personalità da giocatore esperto, senza pressioni e senza sentirsi sotto esame, scrive Tuttosport. Certo, non può essere quello contro il Dudelange in Europa League l'esame decisivo, ma le premesse sono buone. Di certo c'è che Caldara è una carta in più da utilizzare, anche su palla inattiva: il Milan si ritrova così con tre difensori di alto livello, tanto che Gennaro Gattuso domani non sa chi schierare.

Anche Castillejo, comunque, era arrivato destando abbastanza curiosità. I suoi spezzoni avevano lasciato intravedere molte cose interessanti, confermate a pieno in Europa League, dove in 90 minuti ha servito l'assist al bacio a Gonzalo Higuain e ha più volte creato occasioni pericolose. Tanti punti guadagnati con Rino Gattuso per lui. L'allenatore vuole che la squadra giochi più per il Pipita e Castillejo lo ha fatto molto bene. Anche sulle fasce, dunque, il Milan si ritrova con ampia scelta. E attenzione davvero a Castillejo: se Suso non dovesse dare risposte importanti a breve, una staffetta spagnola potrebbe non essere esclusa. Intanto si avvicina il ritorno di Umberto Gandini: leggi di più!

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

tutte le notizie di

Potresti esserti perso