Marotta: “Su Donnarumma anche la Juventus, ci proviamo”

Marotta: “Su Donnarumma anche la Juventus, ci proviamo”

Marotta ha confermato che la Juve farà un tentativo per il portiere in rotta con il Milan, dicendo che essendo un top player è un obbligo provarci.

di Stefano Bressi, @StefanoBressi

Il caso Gianluigi Donnarumma ha praticamente sconvolto il mondo del calcio. Il ragazzo ha deciso di rompere con il club di cui diceva di essere innamorato e ovviamente adesso è partito l’assalto dei vari club che sono interessati. Tra questi, confessa Giuseppe Marotta a “La Gazzetta dello Sport”, ci sarà anche la Juventus. I bianconeri faranno un tentativo per il classe 1999 del Milan. Ecco le parole del dirigente bianconero.

Se dietro al caos Donnarumma c’è la Juve: “Al momento no… Ma con tre puntini di sospensione”.

Se può escludere che Donnarumma vada alla Juve: “È difficile per le società gestire queste situazioni perché ci troviamo di fronte a un cambiamento radicale della figura del giovane calciatore. Oggi, fin da giovani, programmano la loro carriera magari con scelte diverse dal club, ovviamente con l’aiuto di professionisti. Comunque, essendo una situazione regolata da norme, è chiaro che tutte le opportunità disponibili la Juve le esaminerà. È un po’ la nostra situazione con Kean, con il quale siamo praticamente d’accordo”.

Donnarumma a zero o adesso: “L’augurio che faccio è che alla fine si trovi un accordo tra le parti, quando un giocatore è sul mercato però la Juventus ha il dovere di provarci”.

Se Donnarumma dicesse di volersi allenare con Buffon: “È un sogno. È un top player, un fenomeno, fa la differenza”.

Su Szczesny: “Per ora stiamo lavorando in quell’ottica…”

Su Keita e Bernardeschi: “Sono sicuro che Lotito non ha mai detto che ho chiesto scusa per Keita, altrimenti sarebbero fesserie. Conosco i regolamenti e mai mi sarei avvicinato a un giocatore di un altro club. Resta lo stesso discorso di Donnarumma: quando il contratto è in scadenza, c’è effervescenza nei giocatori. E c’è l’attenzione che la Juve deve avere. Bernardeschi è un talento, ma per ora non ci siamo”.

Su Neto: “Per sua richiesta è sul mercato. Si parla di uno scambio con il Milan per De Sciglio, ma non sono arrivate richieste”.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Marotta: “Donnarumma? Se sarà sul mercato ci proveremo”

Marotta consiglia il Milan: “Donnarumma? Bisogna tenerselo stretto”

Marotta: “Keita già della Juventus? No: siamo interessati ma valuteremo”

SEGUICI SU: Facebook///Twitter///Instagram///Google Plus///Telegram

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy