Maroni: “Perplesso dai cinesi del Milan. San Siro? Vi dico la mia”

Il presidente della regione Lombardia esprime qualche perplessità sui cinesi del Milan e dice la sua sulla questione San Siro

di Redazione
Roberto Maroni

Il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, è stato intervistato dalla Gazzetta dello Sport e ha parlato della questione San Siro e delle nuove proprietà cinesi dei due club meneghini: “Io credo più agli stadi privati e il mondo ci dice che quello è il futuro. Il Milan ci stava provando e c’era anche lo spazio adatto a disposizione al Portello, accanto a Casa Milan. Poi invece hanno cambiato opinione aprendo un contenzioso con l’Ente Fiera e ora Berlusconi ha addirittura ceduto la società. In assenza della soluzione migliore, quella di Sala che punta a utilizzare al meglio San Siro è una buona proposta.

Sull’arrivo dei cinesi: “Non mi straccio le vesti e spero che portino almeno tanti soldi. I cinesi dell’Inter mi interessano meno… quelli del mio Milan invece mi lasciano un po’ perplesso. Temo che facciano investimenti per averne profitto. Il no di Paolo Maldini non è un buon segnale. Ho paura che volessero una bandiera per dare copertura a un’operazione che non è di rilancio. Spero di essere smentito, ma ci vedo più interessi finanziari e di marketing che passione”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy