Libro per Stefano Borgonovo della moglie Chantal: stasera l’omaggio di San Siro

“Una vita in gioco”, scritto da Chantal Borgonovo in memoria del marito, presentato questa sera alla Galleria Rizzoli. Poi, correrà allo stadio

di Daniele Triolo, @danieletriolo

Lo scorso 27 giugno 2013 si spegneva, ucciso dalla Sla (Sclerosi Laterale Amiotrofica), a soli 49 anni, Stefano Borgonovo, ex attaccante di Como, Fiorentina, Pescara e Milan: in rossonero, Borgonovo, aveva disputato soltanto la stagione 1989-90 (13 presenze, 2 gol), ma vinto la Supercoppa Europea e la Coppa Intercontinentale nel 1989 nonché la Coppa dei Campioni 1990, un’impresa riuscita al Diavolo anche grazie al suo decisivo pallonetto all’Olympiastadion di Monaco contro il Bayern, valso al Milan l’accesso alla finale.

La malattia si è portata via Borgonovo troppo presto e la moglie Chantal, che in questi anni ha aperto una Fondazione a lui intitolata con lo scopo di reperire fondi per la ricerca, ha scritto un libro per onorare la memoria del marito. Si intitola “Una vita in gioco” e, come ricordato dall’edizione odierna de ‘La Gazzetta dello Sport’, questa sera sarà presentato, a Milano, ore 18:30, presso la Galleria Rizzoli. Terminato l’evento, poi, Chantal Borgonovo si precipiterà a San Siro, laddove Vincenzo Montella, tecnico rossonero, le donerà una maglia speciale dedicata a Stefano.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Chantal Borgonovo: “Il calcio può battere la Sla”

Como: intitolata una piazza a Stefano Borgonovo

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy