Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

news milan

Kalinic-Gattuso, ecco cosa è successo. Il suo futuro al Milan è a rischio

Nikola Kalinic, attaccante del Milan (credits: GETTY Images)

Nikola Kalinic, attaccante del Milan, non è stato convocato da Gattuso per scelta tecnica: il futuro del centravanti croato in rossonero è a rischio

Salvatore Cantone

Come viene sottolineato da Il Corriere della Sera, Gennaro Gattuso, tecnico del Milan, ha ancora una volta dimostrato come vuole il massimo impegno dai suoi giocatori, senza fare nessun tipo di eccezione. Ovviamente il quotidiano si riferisce a Nikola Kalinic, che non è stato convocato dal tecnico per la partita contro il Chievo Verona, in programma quest'oggi alle ore 15.

RICOSTRUZIONE - Ieri, come di consueto, si è svolto l'allenamento di rifinitura a Milanello. La pettorina da titolare viene consegnata ancora una volta a Patrick Cutrone, e Kalinic, già in panchina contro l'Arsenal, non la prende bene. Il centravanti non dice nulla, ma diminuisce i "giri" in partitella (tutto certificato dal GPS), e Gattuso, che aveva già richiamato in passato il croato per atteggiamenti del genere, decide di non convocarlo per la partita di quest'oggi. Più che una punizione, è un avviso ai naviganti: l'allenatore non vuole cali di concentrazione e di intensità, e chi non dimostrerà applicazione in allenamento, non verrà preso in considerazione.

FUTURO - Questo "caso" mette ancora più in bilico il futuro di Kalinic al Milan. L'ex Fiorentina ha vissuto una stagione al di sotto delle aspettative, perdendo di fatto anche il posto da titolare, oltre ad non essere entrato nel cuore dei tifosi rossoneri, ed è per per questo che potrebbe ceduto a fine stagione. Gattuso ha sempre difeso il giocatore da tutte le critiche, ma il tecnico ha deciso di utilizzare il pugno di ferro anche probabilmente per dare una scossa al giocatore, che può e deve fare molto di più.. Vedremo cosa succederà, ma una cosa è certa: la prima stagione in rossonero del centravanti, fino a questo momento, è davvero da dimenticare...

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

tutte le notizie di

Potresti esserti perso