Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

NAZIONALE

Irlanda del Nord-Italia, Tonali a centrocampo per rilanciare gli Azzurri

Sandro Tonali (centrocampista AC Milan) qui con la maglia dell'Italia | Milan News (Getty Images)

Sandro Tonali titolare in Irlanda del Nord-Italia, gara di vitale importanza per la partecipazione degli Azzurri ai Mondiali di Qatar 2022

Daniele Triolo

Questa sera, alle ore 20:45, a Belfast, l'Italia di Roberto Mancini cercherà con Sandro Tonali, contro i padroni di casa dell'Irlanda del Nord, il pass per la qualificazione ai Mondiali di Qatar 2022. Gli Azzurri dovranno vincere e sperare che la Svizzera, impegnata a Lucerna contro la Bulgaria, non faccia altrettanto. O che, perlomeno, non colmi l'attuale gap di differenza reti che vede gli elvetici sfavoriti.

Secondo quanto riferito dal 'Corriere della Sera' oggi in edicola, per l'Italia il centrocampista Tonali, entrato a gara in corsa all'Olimpico proprio contro la Svizzera, potrebbe essere l'uomo giusto al posto giusto per la Nazionale di Roberto Mancini. All'Italia, infatti, serve andare a prendersi i tre punti al 'Windsor Park' anche con un pizzico di incoscienza.

"Ciuffo un po’ vintage alla George Best, il cerottone sotto al ginocchio destro, il calzettone tenuto a metà polpaccio, i suoi salvataggi in scivolata e la sua nuova efficacia anche in zona gol", ha detto il 'CorSera' su Tonali. Del quale, soprattutto, gli Azzurri avranno bisogno per via della sua energia, della sua verticalità, della sua voglia di scalare le gerarchie e di gettarsi nella battaglia senza pensarci troppo".

Mancini ha detto come Tonali sia in ottima forma, come sia cresciuto molto, entrando bene durante Italia-Svizzera. Pertanto, stasera, dovrebbe giocare al posto di Manuel Locatelli nei tre di centrocampo, al fianco di Jorginho e di Nicolò Barella. La sua sesta presenza ufficiale con la maglia della Nazionale italiana maggiore arriverà, quindi, nella serata più importante e delicata di queste qualificazioni mondiali.

Tonali, ha sottolineato il quotidiano generalista, è trasformato, in questa stagione, rispetto alla sua prima stagione nel Milan. Ha trascorso la sua prima annata di 'adattamento fisiologico' al peso della maglia rossonera facendone tesoro, ascoltando e crescendo. Pur di restare ad indossare la maglia del Diavolo si è tagliato lo stipendio ed ora studia da giovane leader, da futura bandiera. E da martello in mezzo al campo.

In Irlanda del Nord-Italia di stasera, dunque, Tonali è chiamato a dare una mano al proprio Paese, alla propria Nazionale. Sostituendo quel Locatelli apparso appesantito nella corsa e nel gesto tecnico da questi primi tre mesi di Juventus molto faticosi. Milan, colpo di mercato in casa Inter per l'estate? Le ultime >>>

tutte le notizie di