Inzaghi: “Milan? Nessuno ha fatto meglio. Anche con 100 mln”

Inzaghi: “Milan? Nessuno ha fatto meglio. Anche con 100 mln”

Filippo Inzaghi torna a parlare di Milan e della sua negativa esperienza sulla panchina rossonera, togliendosi qualche sassolino dalle scarpe..

di Redazione

Filippo Inzaghi, ex giocatore e allenatore del Milan, ha aperto una nuova parentesi della sua vita. Con il Venezia è riuscito a raggiungere subito la promozione in Serie B e ora guarda al futuro senza più pensare al recente passato rossonero, deludente sotto tanti aspetti: “Io mi sono goduto il campo, il lavoro, il rapporto con i giocatori. Senza pensare al passato. Al Milan ho avuto molte difficoltà, ma non ho mai perso forza e convinzioni. Conosciamo le problematiche che ci sono lì, nessuno in questi anni ha fatto meglio pur spendendo cento milioni o con rose superiori alla mia – ha spiegato Inzaghi alla Gazzetta dello Sport -. Io sapevo che se mi avessero dato la possibilità di lavorare bene avrei potuto incidere, anche grazie al mio staff. E sono contento di averlo dimostrato. Non mi interessava la categoria. Penso di essere una persona onesta, appassionata, preparata, informata. Lavoro venti ore al giorno per dare ai miei giocatori le informazioni giuste”.

Sui messaggi ricevuto dopo la promozione del suo Venezia: “Non ho ancora finito di leggerli, ringrazio tutti, ma se proprio devo citare qualcuno dico Galliani, Andrea Agnelli e Paratici, Gandini e Tare. Poi non posso dimenticare Ancelotti e altri 22 messaggi speciali”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy