Inter, torna l’idea Suso: al Milan piace Brozović

Jesús Suso, esterno spagnolo del Milan, piace molto a Luciano Spalletti. I rossoneri potrebbero chiedere in campo il centrocampista croato

di Daniele Triolo, @danieletriolo

L’Inter, ad un passo dall’acquisto di Radja Nainggolan dalla Roma, inizia a muoversi concretamente sul mercato anche per un esterno d’attacco. Secondo quanto riportato da ‘La Gazzetta dello Sport’ in edicola questa mattina, i primi obiettivi del club nerazzurro sarebbero Federico Chiesa della Fiorentina e Matteo Politano del Sassuolo. Entrambi, però, avrebbero una valutazione troppo alta per le casse della società di Corso Vittorio Emanuele.

Ecco perché, nelle ultime ore, si sarebbe riacceso l’interesse dell’Inter per Jesús Suso, classe 1993, esterno spagnolo in forza al Milan. Suso, sotto contratto con i rossoneri fino al 30 giugno 2022, si può svincolare dal Diavolo previa pagamento di una clausola rescissoria di 38 milioni di euro (anche se, si mormora, sia valida soltanto per l’estero e soltanto fino al prossimo 15 luglio, n.d.r.): al momento, ha sottolineato la ‘rosea’, non è partita alcuna offerta ufficiale dall’Inter al Milan per Suso, ma non è escluso che la trattativa possa prendere piede nei prossimi giorni.

Di recente, infatti, l’agente di Suso, Alessandro Lucci è stato nella sede dell’Inter, ufficialmente per trattare il rinnovo di contratto di Matias Vecino ma, sul piatto, oltre al nome di Davide Zappacosta del Chelsea, sarebbe stato messo anche il nome del numero 8 del Milan. Già un’estate fa, giova ricordare, l’Inter fece un tentativo per Suso, come ammise tempo fa lo stesso calciatore iberico. Lui, però, non ha mai avuto dubbi: voleva restare al Milan e rinnovare il proprio contratto. Chissà, però, che ora, con il Diavolo alle prese con tanti problemi extra-campo, non possa essere sacrificato e spedito sull’altra sponda dei Navigli.

Ma quali sarebbero gli estremi per mandare in porto l’affare? L’Inter sembrerebbe intenzionata a non versare tutti i 38 milioni di euro (forse anche qualcosa in più…) per Suso, bensì vorrebbe fare abbassare il contante dell’operazione mediante l’inserimento nella trattativa di un calciatore della rosa nerazzurra. L’Inter manderebbe al Milan l’ex laziale Antonio Candreva, ma questo nome non ‘scalderebbe’ più di tanto (eufemismo) gli entusiasmi in Via Aldo Rossi. Discorso diverso, invece, potrebbe essere fatto se, nell’eventuale operazione, venissero inseriti i cartellini di Ivan Perišić o Marcelo Brozović, arrivati in nerazzurro proprio con Massimiliano Mirabelli nei quadri dirigenziali.

Brozović, soprattutto, già seguito dal Milan nei suoi anni in Croazia, prima dell’approdo nella Milano nerazzurra, colmerebbe la ‘falla’ nel centrocampo rossonero nel ruolo di mezzala abile negli inserimenti. Ed al posto di Suso, chi prenderebbe il Milan? ‘Rumors’ parlano dei rossoneri forti su José Maria Callejón, che può svincolarsi dal Napoli previa pagamento di una clausola rescissoria di ‘soli’ 20 milioni di euro. Il mercato rossonero, al di là della sentenza UEFA in arrivo, dunque si scalda: per un Suso che potrebbe andare, c’è un altro top player che invece dovrebbe restare. Ecco di chi si tratta!

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy