Il Milan non aspetta più: Donnarumma, risposta entro il 13

I rossoneri non hanno intenzione di aspettare ancora a lungo. Gigio Donnarumma dovrà rispondere a breve. Intanto continua il pressing su Biglia. Morata…

di Stefano Bressi, @StefanoBressi

Ieri, davanti a Casa Milan, è comparso un lungo striscione della Curva Sud Milano. Destinatari: dirigenza rossonera, Gianluigi Donnarumma e Mino Raiola. Striscione che riassume in pratica quanto scritto qualche giorno fa nel comunicato dagli ultras rossoneri, che hanno invitato il nuovo Milan a prendere le distanze dall’agente del portiere classe 1999. Poche parole sullo striscione, ma chiare: “Non si accettano ricatti. Avanti così AC Milan”. La dirigenza, comunque, è fiduciosa, quanto meno sulla rapidità della risposta. Adesso Gigio è in Nazionale, poi partirà con l’Under 21. Di mezzo, tra il 12 e il 13 giugno, dovrà dare una risposta sull’offerta di rinnovo. Donnarumma e Raiola hanno promesso di darla. Nonostante l’ingombro, comunque, il Milan resta attivo anche su altri fronti. L’arrivo di Ricardo Rodriguez ne è la prova. Si lavorerà anche ai rinnovi, dopo aver annunciato ieri quello di Marco Storari. In arrivo ci sono Lucas Biglia, che sarà pagato circa 22 milioni alla Lazio e Andrea Conti, per il quale ci sarà un appuntamento nei prossimi giorni con l’Atalanta.

Infine sarà da scegliere il grande attaccante. Il Milan è pronto alla grande spesa, scrive La Gazzetta dello Sport: 60 milioni per il club e 7,5 all’anno per il giocatore. Scartato Alvaro Morata del Real Madrid, la proposta è stata girata a Pierre Aubameyang e al Borussia Dortmund.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Donnarumma, è tentazione Real: e Morata si allontana dal Milan

Biglia-Milan, è fatta: ecco tutte le cifre

Dall’Inghilterra – Aubameyang, sul giocatore Milan, PSG e United

SEGUICI SU: Facebook///Twitter///Instagram///Google Plus///Telegram

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy