Il Milan adesso rincorre: Ibrahimovic è nero | Serie A News

Inter prima, Milan secondo. Zlatan Ibrahimovic furioso per il sorpasso in vetta alla Serie A. Ha già chiesto ai compagni di ripartire alla grande

di Daniele Triolo, @danieletriolo
Zlatan Ibrahimovic AC Milan

Milan secondo: Ibrahimovic è furente per il sorpasso

 

Ieri sera, a ‘San Siro‘, vittoria dell’Inter sulla Lazio e sorpasso sul Milan di Zlatan Ibrahimovic in vetta alla classifica di Serie A. Sono 50 i punti dei nerazzurri; 49, invece, quelli dei rossoneri. E ora che succederà al Diavolo? Se l’è domandato il ‘Corriere della Sera‘ oggi in edicola.

La botta per il k.o. di La Spezia, infatti, c’è stata. Forte e violenta. E da ieri sera, dopo lo scatto in avanti dell’Inter, fa ancora più male. Soprattutto considerando che arriva a pochi giorni da un derby di Milano che, a questo punto, peserà moltissimo nell’economia del campionato.

Una cosa, però, è certa: al Milan serve una reazione immediata. Una squadra così brutta e impotente non si vedeva dal 25 agosto 2019. Quel giorno Marco Giampaolo debuttava sulla panchina rossonera ed il Diavolo perse 1-0 in casa dell’Udinese senza mai effettuare un tiro in porta. Esattamente quanto successo al ‘Picco‘. Ma era una vita fa.

Può, però, una notte disgraziata cancellare quanto di buono il Milan ha fatto nel 2020 e nella parte iniziale del 2021? Per Stefano Pioli, tecnico rossonero, il vero Milan non è quello che ha perso sabato sera contro lo Spezia. Ma, dopo una sconfitta tanto netta, è doveroso chiedersi se non ci sia, dietro, l’inizio di un problema vero.

La batosta di sabato non va sottovalutata. Lo Spezia ha giocato la partita perfetta, è vero. Ma da inizio anno il Milan ha già perso 4 volte (contro Atalanta, Juventus, Inter in Coppa Italia e, appunto, Spezia). E quattro indizi cominciano a fare una prova. Oggi pomeriggio ci sarà un faccia a faccia a Milanello. Il tecnico non striglierà la squadra, ma punterà sul tornare subito umili, entusiasti e concentrati.

Ibrahimovic, ha rivelato il ‘CorSera‘, dopo Spezia-Milan era nero e furente. Alla sua maniera, ha detto ai suoi compagni che bisognerà subito ripartire alla grande. Anche perché la settimana che inizia oggi sarà tanto pesante quanto cruciale: giovedì trasferta a Belgrado in Europa League contro la Stella Rossa che venderà cara la pelle. Quindi, il derby di domenica 21 a ‘San Siro‘.

Siamo ad un snodo chiave della stagione. Il Milan di Ibrahimovic è chiamato a dare risposte sul campo. Per Pioli, infatti, non esiste un problema di tenuta atletica, bensì di approccio mentale alla partita. L’obiettivo di questo Milan, si è sempre detto, non è vincere lo Scudetto ad ogni costo. Ma è chiaro che, perdendo colpi, il rischio di venire risucchiati nella bagarre per un posto in Champions League è concreto. Chi si ferma è perduto: Diavolo avvisato. Milan e Siviglia combattono per un forte attaccante. Vai alla news >>>

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy