Ibrahimovic-Higuain, coppia stratosferica: Zlatan pronto a servire Il Pipita

Come noto a Zlatan Ibrahimovic non piace solo segnare, ma anche fare assist: per questo motivo, l’intesa con Gonzalo Higuain al Milan può decollare

di Salvatore Cantone, @sa_cantone

Come viene sottolineato dalla Gazzetta dello Sport, se chi si somiglia si piglia per davvero, allora il rapporto tra Zlatan Ibrahimovic e Gonzalo Higuain potrebbe tramutarsi in un trionfo. Entrambi hanno l’attitudine a muoversi dai sedici metri in su, e quindi resta da capire come sarebbe la loro convivenza dal punto di vista tattico.

MOVIMENTO – La storia di Zlatan parla chiaro:  vietato arretrarlo dal centro dell’area, a meno che non sia lui stesso a scegliere di svariare. Al Psg o al Manchester United, ad esempio, sono stati Cavani e Martial a lasciargli spazio, anche se va ricordato come all’attaccante dei Los Angeles Galaxy piaccia anche regalare dei cioccolatini ai propri compagni di squadra: nel 2010-11, prima stagione rossonera conclusa come miglior goleador di A con 28 gol in 32 presenze, Ibra fu anche il miglior assistman del campionato, totalizzando ben 11 passaggi vincenti per i compagni. Insomma, la coppia con Higuain può davvero fare grandi cose, anche perchè Il Pipita sembra esprimersi al meglio con un’altra punta vicino, cosi come sta accadendo con Cutrone.

ALTERNATIVA – L’alternativa è rappresentata dal 4-3-3, con Suso e Calhanoglu ai lati di Ibrahimovic, nel caso in cui Higuain dovesse rifiatare. Ipotesi secondaria questa, anche perchè il centravanti argentino vuole giocarle tutte, ma certamente è un’alternativa in più a disposizione di Gennaro Gattuso. I tifosi rossoneri non vedono l’ora di vederli in azione…

A PROPOSITO DI IBRAHIMOVIC, TASSOTTI HA RACCONTATO DEI RETROSCENA MOLTO INTERESSANTI SULL’ATTACCANTE SVEDESE, CONTINUA A LEGGERE >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy