Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

news milan

Gazzetta – Il Milan ‘di destra’ fatica a governare: Conti soltanto a novembre

Andrea Conti, terzino del Milan (credits: GETTY Images)

Andrea Conti, in recupero da un duplice grave infortunio, va gestito con cautela. Avanti, a destra, con Davide Calabria, che deve trovare continuità

Daniele Triolo

"'La Gazzetta dello Sport' in edicola questa mattina ha dedicato un approfondimento alla situazione della fascia destra di difesa in casa Milan: una posizione che, in linea teorica, dovrebbero spartirsi tre giocatori, vale a dire Davide Calabria, Andrea Conti ed Ignazio Abate.

"In teoria, il titolare sarebbe Conti: il numero 12, però, prelevato la scorsa estate dall'Atalanta, è reduce da due gravi infortuni al ginocchio sinistro. Da quando è arrivato in rossonero, pagato 24 milioni di euro più il cartellino di Matteo Pessina, Conti, suo malgrado, ha visto più infermeria ed ospedali che il campo (appena 5 presenze tra preliminari di Europa League e Serie A, Crotone e Cagliari, nel 2017-2018).

"Ecco perché, secondo la 'rosea', il suo recupero va gestito con molta saggezza e cautela: la tabella per il rientro, dopo l'intervento di 'stabilizzazione' dei legamenti dello scorso aprile, stimava un'assenza di 5-6 mesi, la stessa tempistica del primo infortunio. Oggi, però, con la prudenza ovviamente raddoppiata, si potrebbe allungare la scaletta e, pertanto, invece che a fine mese o a inizio ottobre, il ritorno di Conti potrebbe essere posticipato a novembre per la necessità e la volontà di azzerare qualsiasi rischio di ricadute.

"Il ragazzo, intanto, è stato escluso (di comune accordo) dalla lista per l'Europa League: per gli eventuali sedicesimi di finale, comunque, in programma a febbraio, saranno possibili delle modifiche e potrà essere inserito qualora dimostrasse di essere tornato in piena efficienza e condizione atletica. Conti titolare l'11 novembre contro la Juventus, a 'San Siro', ha sostenuto dunque il primo quotidiano sportivo d'Italia, è un'ipotesi più che realistica che potrebbe chiudere il cerchio di sfortuna inauguratosi nel settembre 2017.

"Quindi, abbiamo Abate e Calabria. Il biondo laterale originario di Sant'Agata de' Goti, ormai, è la terza scelta, confermato più perché uomo spogliatoio che per le reali esigenze di campo. La fascia destra del Milan, al momento, è governata dal giovanissimo numero 2, che, per la 'rosea', sta offrendo un buon servizio di assistenza alla squadra, ma con minor propensione allo spunto in chiave offensiva. A Napoli, Calabria aveva invertito la tendenza, trovando il gol ma naufragando in difesa con il resto della squadra, quindi contro la Roma ha avviato il gol-vittoria di Patrick Cutrone rimediando ad un liscio su Federico Fazio ed ad un buco su Edin Džeko.

"Riaffacciarsi in Under 21, batosta per 3-0 subita in Slovacchia, non ne ha aumentato l'autostima. In attesa del rientro di Conti, però, il Milan dovrà fidarsi di Calabria e lui dovrà rispondere sul campo con prestazioni di livello, alla ricerca di quella continuità che, in questi anni, gli è sempre un po' mancata. Le qualità le ha, il futuro è roseo, le prospettive di carriera sono ottime: se imparerà a risollevarsi dopo una caduta potrà diventare realmente importante per questo Milan. Magari, 'copiando' un po' di ottimismo da Conti, che è ricorso a Confucio per farsi forza in un periodo difficile: ricordate il suo post su 'Instagram'?

"SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

tutte le notizie di

Potresti esserti perso