Effetto UEFA: Suso può lasciare il Milan. Real Madrid in pole position

Jesús Suso, esterno offensivo iberico, può essere sacrificato sul mercato per fare cassa. Il giocatore, oltretutto, piace molto ai Campioni d’Europa in carica …

di Daniele Triolo, @danieletriolo

La sentenza emessa dalla Camera giudicante dell’Organo di Controllo Finanziario dei Club di Calcio UEFA (CFCB), che ha estromesso il Milan dalla prossima edizione dell’Europa League, non ha imposto ai rossoneri alcun paletto sul mercato, né, tanto meno, inflitto alcuna sanzione economica. Ma è logico pensare come, per rientrare nei parametri del Fair Play Finanziario, il Milan sia costretto, giocoforza, a privarsi almeno di un suo gioiello per fare cassa e prepararsi, eventualmente, con i conti più in ordine, ad affrontare una nuova rinegoziazione con la Camera investigativa della UEFA nel caso in cui andasse bene il ricorso al Tribunale Arbitrale dello Sport (TAS) di Losanna.

Uno di questi giocatori, come indicato dai quotidiani sportivi in edicola questa mattina e dall’agenzia di stampa nazionale ‘ANSA’, è senza dubbio Jesús Suso, 25 anni il prossimo novembre, che ha rinnovato sì, poco tempo fa, il contratto con il Milan fino al 30 giugno 2022, ma che può anche liberarsi previa pagamento di una clausola di 38 milioni di euro, valida soltanto per l’estero. Richiesto da Inter, Atlético Madrid e Siviglia, Suso, però, avrebbe chiesto, secondo l’ANSA, al suo agente, Alessandro Lucci, di poter raggiungere Julen Lopetegui, suo allenatore nelle Nazionali Under 19, 20 e 21 della Spagna, al Real Madrid nella sua nuova avventura.

Nel caso in cui le ‘Merengues’, con il benestare di Suso, pagassero la clausola, il Milan, al momento senza Europa, non avrebbe né la forza né la possibilità di opporsi all’operazione. Suso, dal canto suo, indosserebbe la maglia della squadra per cui, non è un segreto, ha sempre tifato sin da bambino: una ‘camiseta’ prestigiosa, quella dei ‘Blancos’, che vengono da tre vittorie consecutive della Champions League. Scontato presupporre come il giocatore ne sia attratto. Il Milan, però, si è già cautelato bloccando il suo naturale sostituto: ecco di chi si tratta!

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy