Donnarumma, Raiola spara altissimo per il rinnovo di contratto

Mino Raiola, agente di Gianluigi Donnarumma, avrebbe in mente di chiedere un super ingaggio alla nuova proprietà cinese: Juventus e Real Madrid osservano

di Daniele Triolo, @danieletriolo

L’edizione odierna del quotidiano ‘Tuttosport’ si è soffermata sulla spinosa e delicata questione del rinnovo di contratto di Gianluigi Donnarumma, prima ‘grana’ che la nuova proprietà cinese del Milan, una volta insediatasi, si troverà costretta a fronteggiare. Dopo la finalizzazione del passaggio di proprietà del club rossonero da Fininvest a ‘Rossoneri Sport’, società veicolo che acquisirà il Milan per conto della ‘Sino-Europe Sports’, Marco Fassone, futuro amministratore delegato del club di Via Aldo Rossi, convocherà Mino Raiola, agente di Donnarumma, per trovare un accordo sul prolungamento del contratto del suo assistito e sull’adeguamento del suo ingaggio.

Per Donnarumma, che potrà firmare un nuovo contratto quinquennale dal 25 febbraio prossimo, giorno in cui compirà 18 anni, Raiola avrebbe in mente di chiedere un contratto da 10 milioni lordi a stagione, pari a 5 netti. Per ‘Tuttosport’, però, non è così scontato che il procuratore campano decida di trovare in fretta l’intesa con il Milan, in quanto, alla sua porta, bussano i top team di mezza Europa, Juventus e Real Madrid in testa. Raiola, più volte, ha ricordato come, prima di intavolare qualsiasi discorso per il rinnovo del contratto di Donnarumma, voglia conoscere la consistenza economica reale degli imprenditori che rileveranno il Milan ed i loro progetti per rilanciare il club.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Offerte dalla Cina per Kucka: la risposta del Milan

Milan ottimista per Ocampos: tutti i dettagli dell’operazione di mercato

Tentativo dell’Olympique Marsiglia per Lapadula: il punto

Ely, stop nella trattativa con l’Alavés

Tutte le nostre news di calciomercato

SEGUICI SU: Facebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy